Excite

Omar Pedrini, ad aprile il nuovo album

Quattro anni di silenzio, poi la scelta di tornare alla sua musica. Omar Pedrini festeggia ben vent'anni di carriera - in parte vissuti con i Timoria - con un nuovo lavoro.

La capanna dello Zio Rock, questo il titolo, uscirà a fine aprile per l'etichetta Carosello e conterrà sia diversi successi realizzati con la sua ex band – da Sangue impazzito a Sole spento - sia alcuni brani dei suoi album solista.

In più, due inediti: Lo Zio Rock e Il figlio del vento. Quest'ultimo, tra l'altro, fa parte della colonna sonora de Il figlio più piccolo, l'ultimo film di Pupi Avati in cui Omar si improvvisa attore e appare in un cameo. Ennesima avventura dunque per il cantante che, da 5 anni, è anche docente del Master in Comunicazione all'Università Cattolica di Milano e di Brescia.

    La tracklist de La capanna dello Zio Rock:
  • Bella bambola (Eta Beta – 1997)
  • Casa mia (Un Aldo Qualunque sul treno Magico – 2002)
  • Genova (1999 – 1999)
  • La follia (Pane Burro e Medicine – 2006)
  • Lavoro inutile (Vidomàr – 2004)
  • Zio rock (inedito)
  • Lulù (Un Aldo Qualunque sul treno Magico – 2002)
  • Mandami un messaggio (El Topo Grand Hotel – 2001)
  • Non è divertente (Un Aldo Qualunque sul treno Magico – 2002)
  • Ragazzo non aver paura (Pane Burro e Medicine – 2006)
  • Sangue impazzito (Viaggio Senza Vento – 1993)
  • Senza vento (Viaggio Senza Vento – 1993)
  • Shock (Pane Burro e Medicine – 2006)
  • Sole spento (El Topo Grand Hotel – 2001)
  • Un altro giorno senza te (Un Aldo Qualunque sul treno Magico – 2002)
  • Verso oriente (Viaggio Senza Vento – 1993)
  • Via padana superiore (2020 Speedball – 1995)
  • Il figlio del vento (inedito)

musica.excite.it fa parte del Canale Blogo Entertainment - Excite Network Copyright ©1995 - 2017