Excite

Paolo Bovi dei Modà: violenza su minori da parte dell'ex tastierista e fonico della band

  • Facebook Paolo Bovi

Molestie su minori. E' questa l'accusa mossa nei confronti di Paolo Bovi ex fondatore dei Modà con Kekko e adesso fonico della band. L'artista, condotto ai domiciliari a Milano, è sotto controllo con braccialetto elettronico.

Guarda tutte le foto di Kekko Silvestre su Facebook

Nel 2011 il Bovi era animatore di una parrocchia e proprio in quell'arco di tempo avrebbe molestato dei ragazzini di 13 e 16 anni. Non si parla di rapporti sessuali completi, ma solo di toccamenti nelle parti intime. I fatti si riconducono ad un episodio in particolare, un campeggio in montagna, fuori, dunque, dall'oratorio frequentato dal Bovi e dai quattro ragazzini protagonisti della molestie.

L'indagine è scattata lo scorso anno dopo le denunce dei familiari dei piccoli. Pare che oltre alla testimonianza dei ragazzini, anche il parroco della chiesa aveva notato atteggiamenti equivoci da parte di Paolo Bovi e l'avrebbe, con una lettera, invitato ad allontanarsi dall'oratorio e farsi curare da esperti.

Al momento restano in piedi le accuse e gli arresti domiciliari che terranno fermo il fonico dei Modà.

Nel 2000 Paolo Bovi fonda con Kekko il gruppo dei Modà. Proprio quell'oratorio è stato il luogo che ha dato vita alla band. Il tastierista rimane attivo come musicista sino al 2005, dopodiché passa dietro le quinte come fonico.

Guarda il video di Paolo Bovi che fa il soundcheck per il concerto dei Modà a Messina

musica.excite.it fa parte del Canale Blogo Entertainment - Excite Network Copyright ©1995 - 2017