Excite

Paolo Nutini, parla la star del Primo Maggio

Sarà la star del concertone del Primo Maggio. Nonché di un minitour che lo porterà fra giugno e luglio in giro per l'Italia (leggi la news). Il paese delle sue origini, che custodisce nel nome: Paolo Giovanni Nutini. Tuttavia, il bellissimo e bravissimo ventitreenne scozzese (provenienza: Paisley) non spiccica una parola nella nostra lingua: 'Da piccolo un po' lo parlavo, poi l'ho dimenticato. Ma voglio imparare, e anche presto' dice a Repubblica.

Papà toscano, da Barga (Lucca), mamma scozzese, i genitori che mettono in piedi un chiosco di fish & chips. Poi, a 15 anni (cioè otto anni or sono, non certo una vita), il caso lo trascina a un concorso per emergenti della sua cittadina per sostituire un divetto televisivo che non si presenta. L'esordio discografico arriva però quattro anni dopo: 'Oh, sì, avevo solo quindici anni. A Paisley, la mia città, doveva arrivare questo tipo e alla fine non arrivò, così la radio locale che aveva organizzato tutto, per calmare la gente che si stava arrabbiando, inventò un concorso per cantanti locali, e così mi buttai, e andò bene'.

Ispirazioni mature e suoni di un'altra epoca hanno permesso a Nutini di far breccia nel cuore delle ragazze ma anche di deliziare i sempre ombrosi critici musicali con due magnifici dischi, These Streets (2006) e Sunny Side Up (2009): 'In realtà in casa mia sentivo tante cose diverse. Io adoro la soul musica degli anni Sessanta, i suoni della Stax, Leonard Cohen, John Martyn. A casa mia si sentiva molta musica, anche l'opera italiana'.

Clicca qui per comprare i biglietti dei concerti italiani di Paolo Nutini

E, sempre per tornare alle italianissime origini, c'è un duetto con Lucio Dalla in arrivo: 'Non ci siamo riusciti ancora, ma succederà'.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017