Excite

Philip Chevron: è morto il chitarrista dei Pogues dopo una lunga lotta contro il cancro

  • Foto Getty Images

di Martina Pugno

E' morto Philip Chevron, una delle icone punk folk made in Ireland, chitarrista della storica formazione dei Pogues. Il musicista è morto a Dublino all'età di 56 anni dopo una lunga lotta contro un tumore, che lo aveva colpito nel 2011 al collo e alla testa. Da allora, le sue condizioni di salute sono andate progressivamente peggiorando, portandolo ad abbandonare le esibizioni live.

Il musicista si è esibito nel settembre del 2012 a Parigi, in occasione delle celebrazioni dei trent'anni di carriera dei Pogues. Durante lo show, Chevron era apparso affaticato e già provato dalla malattia. Il suo ultimo show si è tenuto invece lo scorso agosto, nel corso di una serata in onore della band che si è svolta a Dublino.

Philip Chevron era entrato a far parte dei Pogues nel 1984, dopo anni di militanza nei Radiators From Space. Con i Pogues, il chitarrista ha scritto alcuni tra i più importanti capitoli della musica punk folk irlandese, affermandosi come punto di riferimento per il genere musicale. La band ha attualmente una serie di concerti in programma a dicembre: ancora non è stata resa nota nessuna notizia riguardo alla decisione di annullare il tour oppure di esibirsi senza Philip.

La band ha comunicato l'addio al chitarrista tramite un comunicato ufficiale e una nota diffusa tramite Facebook. Sul profilo dei Pogues si legge: “Dopo una lunga malattia siamo addolorati nell'informarvi che Philip è morto in pace questa mattina e mandiamo le nostre più sincere condoglianze alla famiglia”. Alla comunicazione hanno fatto seguito numerosi messaggi di vicinanza anche da parte dei fan della formazione.

Ascolta "Dirty Old Town" dei Pogues

musica.excite.it fa parte del Canale Blogo Entertainment - Excite Network Copyright ©1995 - 2017