Excite

Pippo Baudo: "Sanremo fa flop? Italia di merda!"

Pippo non ci sta. Il Festival continua il suo trend negativo: 8 milioni 261 mila (share del 29%) i telespettatori che hanno seguito la prima parte della seconda serata, 37% e 4 milioni 925 mila nella seconda.

I numeri sono bassi e Pippo si scatena in conferenza stampa: "Se avessi ltitigato con Chiambretti avremmo avuto ascolti alti. Tanto è vero che la clip della lite tra Toto Cutugno e Mario Luzzato Fegiz al Dopofestival ha avuto un ascolto altissimo. Quindi litighiamo, sputiamoci in faccia e avremo il pubblico. Ma così il pubblico lo imbarbariamo e avremo un'Italia di merda..."

"Probabilmente il festival va riscritto - ammette Pippo - non ci sono rimproveri da muovere perché abbiamo lavorato in grande armonia ed onestà. Sulla ricerca delle canzoni abbiamo lavorato moltissimo. Ma il pubblico ormai si è abituato ad un abbassamento generale della qualità, perchè, come ha detto Giorgio Bocca , abbiamo inventato l'italiano medio per giustificare le nostre mediocrità. Questi dati non dipendono da certi momenti dello spettacolo ma dipendono dallo spettacolo nella sua interezza. Indubbiamente noi viviamo in un periodo particolare, quello preelettorale, ma viviamo soprattutto un periodo particolare per il pubblico televisivo che sta cambiando radicalmente".

Anche il direttore di Rai Uno Del Noce ammette la sconfitta: "E' un calo innegabile, molto serio. Onestamente ritengo che sia un buon festival, uno spettacolo con ritmo, con curiosità gradevoli da vedersi. Si sarebbe potuta spiegare un'oscillazione di qualche punto, invece ci troviamo davanti un calo molto superiore alle attese, neanche dovuto agli aumenti di trasmissioni concorrenti".

Pippo cerca uno scandalo per risollevare le sorti del Festival, forse lo scandalo è arrivato: Tullio De Piscopo ha denunciato un plagio nei suoi confronti, la "copiona" sarebbe Loredana Bertè. Il brano "Musica e parole" della Bertè assomiglierebbe in modo sospetto ad "Ultimo segreto", brano scritto nel 1988 dal percussionista partenopeo e cantato da Ornella Ventura. Dice Baudo: "Faremo ascoltare il brano alla commissione selezionatrice per capire se si tratta veramente di un plagio e poi consulteremo l'ufficio legale della Rai per capire cosa si debba fare". Poi in serata è arrivata la decisione ufficiale: la Bertè è esclusa dalla gara, ma potrà comunque esibirsi nel resto del Festival, come cantante fuori concorso.

La Bertè si difende ai microfoni di Fiorello: "Non c'è nessun plagio. È vero che ho preso un pezzo di quella canzone ma è tutto valido perchè il brano non è mai stato depositato. Il dolo non c'è. Radius (Alberto Radius e Oscar Avogadro sono autori del brano, prodotto da De Piscopo, ma anche gli autori stessi del brano della Bertè ndr) non l'ha nemmeno depositata. È tutto regolare. Mi piacerebbe vincere il premio della critica e mettere fine a queste voci ignoranti e cattive. Non sanno che dire. La canzone non è mai stata incisa da nessuno. Stava in un cassetto da vent'anni".

Ascolta il confronto: Ultimo Segreto vs Musica e Parole


> La seconda serata di Sanremo 2008: cronaca e voti
> Foto: Bianca Guaccero, il corpetto che cade e tutti i cambi abito
> Foto: Lo show di Loredana Bertè
> Leggi le schede di tutti i big con foto e testi delle canzoni
> Vota il migliore - Vota il peggiore

musica.excite.it fa parte del Canale Blogo Entertainment - Excite Network Copyright ©1995 - 2017