Excite

Puff Diddy pesta a sangue un fotografo

Sean 'Diddy' Combs, meglio noto com Puff Diddy, è di nuovo nei pasticci. Stando a quanto dichiarato da tale Jabari Tilgham di Atlanta, il rapper lo avrebbe picchiato insieme alle sue guardie del corpo. Ennesima storia di 'spacconaggio' attribuita al musicista di New York.

Infatti, oltre a Diddy, sarebbero state denunciati la sua compagnia Bad Boy enterntainment e quattro bodyguards. I fatti sembrano piuttosto semplici: Tilgham, trent'anni, stava lavorando come fotografo al Club Mansion a seguito della premiazione dei Bet Awards. Fra l'altro, Tilgham era uno dei dodici fotografi autorizzzati a scattare nella zona Vip, dove Diddy e Rick Ross avevano organizzato un party privato.

Poi, all'improvviso, il pestaggio: le guardie del rapper avrebbero aggredito il fotografo e picchiato a sangue. La conferma è arrivata anche da un addetto alla securiti del club. Da lì è scattata la procedura penale che ha portato l'ennesima grana nelle mani del produttore, uno dei più ricchi esponenti del mondo del rap con i suoi 475 milioni di dollari. Sono in pochi a tenergli testa: Jay Z, Dr. Dre e 50 Cent. Ultimamente, infatti, Puff Diddy era stato accusato da due associazioni benefiche di 'fare la cresta' sugli introiti di alcuni party destinati a raccogliere fondi per la lotta ai tumori.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2018