Excite

Rettore contro tutti

Donatella Rettore ha una parola per tutti. Peccato, però, che i suoi pensieri non siano di conforto in occasione di “Stralunata”, raccolta con i grandi successi dell'artista in uscita il 19 settembre da Sony e Rai Trade.

Si va da "Kobra" a "Splendido splendente", passando per "Lamette", l’inedito "Primadonna" e altre vecchie canzoni poco note.

"Volevo scoperchiarmi un po' e dare una visione complessiva della mia carriera e di quel che sono oggi. Ci sono molte canzoni da rivalutare – spiega la cantante - come "Figurine", sulle follie del mondo contemporaneo, sulla stranezza dei nostre comportamenti: abbiamo paura di toccarci, di comunicare, temiamo i germi. E io cerco disperatamente di non essere una figurina anche per non fare una figuraccia".

Non dimostra tenerezza alcuna verso le sue colleghe, soprattutto italiane. A partire da Mina, la Carrà e Patty Pravo, secondo lei icone per gay attempati: "Beh è vero. Anch'io sono un'icona, ma per quelli giovani. Su Mina poi aggiungerei un consiglio: nei momenti di stanchezza artistica meglio stare fermi. Troppo spesso lei usa la voce in modo poco educato. D'altra parte io amo soprattutto le cantanti straniere come Noa, k.d. lang, Katie Melua".

E allora ecco il meglio e il peggio secondo Donatella: "Gianna Nannini? Una fortunata, le gira bene. Non mi sento di sfidare i suoi fan. Giorgia? Più brava di Mina. Ma fragile. Fiorella Mannoia? Coerente, brava, sinceramente preparata. Un suo concerto non delude mai. Milva? Mi piace solo quando canta Brecht. Insopportabile nella canzone di Sanremo "The show must go on". La Pausini? L'Orietta Berti del 2008. La nuova Giusy Ferreri? Un singolo di successo vuol dir poco".

Guai a paragonarla alla Signora Ciccone: "Sono molto più alta di Madonna e canto meglio di lei. Per me deve andare nello sciacquone come cantante".

Infine, un primato da sottolineare: "Non so quale altro artista possa vantare un pubblico così misto. Il mio va dai trans ai centri sociali, dai punk agli skinheads, dalle mamme alle nonne, fino ai bambini di 5 anni".

musica.excite.it fa parte del Canale Blogo Entertainment - Excite Network Copyright ©1995 - 2017