Excite

Riecco quell'Alien di Giovanni Allevi

Si chiama Alien, ed è il titolo del nuovo disco di inediti di piano solo del compositore, pianista e direttore d'orchestra (chi più ne ha più ne metta) Giovanni Allevi. Il lavoro uscirà il 28 settembre (prodotto da Bizart e distribuito da Sony Music). Registrato all'Auditorio dell'Rsi - Radio svizzera italiana a Lugano, luogo sacro della musica classica dove hanno suonato negli anni grandissimi artisti, da Igor Strawinsky a Martha Argerich.

'La creazione musicale mi porta in luoghi talmente lontani dalla quotidianità, astratti e al tempo stesso emotivi, che ogni volta mi ritrovo a guardare il mondo con occhi nuovi, tanto da sentirmi un alieno circondato da alieni - racconta Allevi - è un disco sperimentale, dove la ricerca musicale è tesa verso la dilatazione delle forme e il raggiungimento di una purezza maniacale del suono, volti ad esaltare le sonorità e i ritmi della contemporaneità'.

Il virtuoso del piano esce da un lungo tour per tutto il mondo che lo ha portato, fra gli altri luoghi, in Cina, Corea e Giappone. Ultima tappa di una carriera musicale costellata di numeri incredibili: oltre 500mila copie vendute dal 2005 a oggi coi suoi dischi.

musica.excite.it fa parte del Canale Blogo Entertainment - Excite Network Copyright ©1995 - 2017