Excite

RoBOt Festival: ancora due giorni!

Ibridazione. Nessun termine riesce meglio a descrivere l'intento e l'organizzazione del RoBOt Festival di Bologna - digital paths into music and art - , alla sua terza edizione. Dal 15 al 18 settembre, in vari luoghi della città (Palazzo Re Enzo, Teatro Comunale e vari locali notturni), eventi ed incontri che indagano nuove forme d'arte, di sperimentazione ed intrattenimento.

Le cose da vedere sono tante, cercheremo di fare un po' una cernita (e per il programma dettagliato, vi rimandiamo al sito ufficiale). Venerdì 17, ad esempio, il Salone del Podestà di Palazzo Re Enzo ospiterà Robot Koch feat. Grace, producer berlinese già mente ritmica del progetto Jahcoozi scuderia Bpitch. Ad aprire la performance ci saranno Weight & Treble per una techno-dub minimale. Seguirà il live dei King Midas Sound, ultima creazione di Kevin Martin, saliti alla ribalta internazionale nel 2009 e band rivelazione dell' ultimo Sonar Festival di Barcellona. Per la dance del panorama elettronico italiano ci saranno i dj set di Calma vs Nmt, The Electricalz e Fabrizio Maurizi presso la Sala del Capitano, la bomboniera di Palazzo Re Enzo.
Dalla collaborazione con Redbull Music Academy, l'incubatore di giovani talenti musicali si esibirà Katzuma, pseudonimo di Deda uno dei personaggi storici dell'hip hop italiano e chiuderà Ad Bourke.

Ma passiamo alla notte, centro d'interesse assoluto di byNight (come da mome): il 17 sera roBOt si sposterà al Link, il cubo di Bologna, ritrovo di adepti dell'elettronica di qualità, per un party in collaborazione con lo staff organizzatore della serata electro 'Pump This'. Ospite Philippe Zdar, membro dei Cassius, colui che ha anche diffuso l'elettronica a livello popolare senza per questo perdere la propria cifra artistica. Ci saranno anche gli Elektro Guzzi, prima band internazionale che suona musica da dj, ma a giradischi laptop e synth, preferisce - e sostituisce - strumenti musicali tradizionali. Chiudono l'ampia line up Jesse Rose ed i bolognesi Dance or Die vs T-Bone.

La seconda serata in pillole su byNight: tutte le info!

L'edizione 2008!

Il 18 settembre è il giorno di chiusura. A Palazzo Re Enzo, in occasione dei suoi 20 anni di carriera, si terrà il live di Uwe Schmidt, in arte Atom Tm. Dopo l'esibizione di colui che l'elettronica la mastica dagli anni '80, un altro appuntamento da seguire sarà quello del producer irlandese Donnacha Costello che presenterà il suo nuovo Lp. La Sala del Capitano sarà teatro di una nuova esaltante serata con il meglio della dancefloor italiana grazie alle vibrazioni raffinate di Romano Alfieri, fresco vincitore di Elettrowave Challenge 2010, Linuz, Step&Rills e Unzip Project. Per la sezione Red Bull Music Academy si farà avanti Alan1: nato e cresciuto alla fonte del suono Warp e dell'electro più visionaria alla Dopplereffekt, è insomma uno dei più grandi talenti in ascesa nella scena elettronica attuale protagonista anche all'ultimo Sonar festival di Barcellona. A precederlo sempre Katzuma e Dicofone, sassofonista italiano vincitore del premio Iceberg.
La festa di chiusura al Link, sarà invece dedicata alla techno: Reboot presenterà un live inedito del suo album d'esordio 'Shunyata' per la label Cadenza. Insieme a lui una persona che byNight segue da tempo: Ilario Alicante, giovane talento italiano ma assurto ormai a ruolo di super star dj internazionale. Chiuderà per il terzo anno consecutivo Tobi Neumann, alfiere della minimal tedesca.

La festa di chiusura in pillole su byNight: tutte le info!

musica.excite.it fa parte del Canale Blogo Entertainment - Excite Network Copyright ©1995 - 2017