Excite

Sagi Rei - Emotional songs

Etichetta: Do It Yourself Entertainment - Voto: 8
Brano migliore: Show me love
Acquista il cd di Sagi Rei

I miei lettori più fedeli lo sanno: ho uninsana passione per la dance anni 90, causata essenzialmente dallaver passato i pomeriggi migliori della mia giovinezza in una radio privata con le cuffie in testa a condurre programmi dedicati alla musica di discoteca". Purtroppo i tempi non sono ancora maturi, perciò se dichiari il tuo amore per qualsiasi schifezza degli anni settanta o qualsiasi tamarrata degli anni 80 avrai dignità e troverai applausi e solidarietà, mentre se provi a dire che senti una certa nostalgia per i Cappella, i Dee light e i Two in a room (lo so, i nomi non aiutano molto) ti guarderanno come un disturbato. Ma verrà il giorno, verrà.
Nel frattempo io mi godo il disco di Sagi Rei.


Sagi chi? Beh, non è che io sappia proprio molto su di lui. Sembra sia stato il cantante di qualche disco di Fargetta e che in realtà si chiami Sagi Reitan, ma tutto questo non ha molta importanza. Quello che conta è che questuomo ha fatto un disco meraviglioso, a partire dallidea: un pugno di canzoni dance anni 90 rifatte in chiave acustica. Un disco fatto apposta per quelli che provano un po di emozione semplicemente al risentire nomi come Haddaway o Jam & Spoon e che hanno già lacquolina in bocca a immaginarsi una Freed from desire di Gala che sembra opera dei Kings of convenience o una raffinata versione unplugged di All around the world di Lisa Stanfield.
Ma non solo per loro. Perchè ad esempio la tastierona acida di Rythm is a dancer degli Snap risuonata con una chitarrina fa sorridere e diverte e perchè Show me love di Robin s senza il basso andergraund è stupenda (e se prendete anche Your loving arms di Billy Ray Martin potreste persino riuscire a convincere qualcuno che si tratta del nuovo album di Damien Rice).
Insomma, un modo per mostrare che anche un pezzo dance azzeccato può essere una bella canzone e una bella mano a tutti noi che, zitti zitti ma con costanza, ci prepariamo al revival degli anni 90.
Senza contare che finalmente ho trovato il coraggio di dire quello che non avevo mai osato confessare, ovvero che Lamour tojours di Gigi Dagostino non era niente ma niente male.

a cura di Akille

musica.excite.it fa parte del Canale Blogo Entertainment - Excite Network Copyright ©1995 - 2017