Excite

Sanremo 2004 - Tutti i testi - 4.a parte

Adriano Pappalardo - Nessun Consiglio
Svegliarsi la mattina colazione con i cereali
per mantenersi belli snelli in forma non come i maiali
mi guardo nello specchio e mi convinco di esser proprio forte
mi vesto e corro fuori oggi si spalancheranno porte ma voi.
Non rompetemi le uova nel paniere
non rubatemi il coniglio dal cilindro
non provate a darmi un buon consiglio, che sbadiglio.

Lo sento questo è il giorno giusto giusto proprio per spaccare
conquisterei chiunque il mio sorriso è proprio speciale
ma c' è sempre qualcuno che non mi fa sentir leone ma dai oh no.
Non rompetemi le uova nel paniere non rubatemi il coniglio dal cilindro
non provate a darmi un buon consiglio che sbadiglio.
Non rompetemi le uova nel paniere non rubatemi il coniglio dal cilindro
non provate a darmi un buon consiglio che sbadiglio.
Ora faccio a modo mio e un consiglio lo do io
lasciatemi sfogare o mi difendo io
picchio molto duro
ho un pugno che è un mattone
e mi starà alla larga il solito coglione.
Non rompetemi le uova nel paniere
non rubatemi il coniglio dai cilindro
non provate a darmi un buon consiglio
che sbadiglio.
Non rompetemi le uova nel paniere
non rubatemi il coniglio dal cilindro
non provate a darmi un buon consiglio
che sbadiglio.

Omar Pedrini - Lavoro inutile
Seduto qui in solitudine sai cosa c' è ? Che ho imparato a stare bene con me.
E la realtà è che ognuno pensa a sé
la verità è un lavoro inutile.
E chissà perché , la gente giudica se muore un re, il buffone è il solo a piangere.
E la realtà è che il mondo va da sé e la verità è un lavoro inutile.
Scusa sono il fiume e ora ascoltami non ti disperare
e stai cercando lei se ti brucia il cuore non ti arrendere cerca il traditore coraggioso re.
E la realtà è sentirti accanto a me con la verità e un lavoro inutile.
Sai cosa c'è ? Che ho imparato a stare bene con me.

Piotta - Ladro di te
Una come te non l'ho vista mai,
ora guarda me dimmi se ci stai,
giuro che non posso fare a meno di quello che
riesci a darmi solo tu.
Ruber ò per te quello che non hai,
vieni qui da me non fermarti mai,
sono il tuo bastardo preferito perch é
stanotte sono solo un ladro di te.
Una come te gi à l'ho vista all'opera,
senza anestesia operazione a cuore aperto,
hai preso il cuore e l'hai gettato nell'inferno
nell'eterno inverno senza giorno.
Amori nella notte, facce senza nome,
poche parole e poco spazio all'emozione,
hai preso il cuore e me l'hai fatto in mille pezzi,
come anestetico ho amplessi non complessi.
Faccio progressi ma io resto sconnesso,
e non c' è donna che io ceda al compromesso,
niente accesso al mio io pi ù nascosto,
ma confesso che ti voglio ad ogni costo.
Tu mi accendi sai brividi spenti,
tu mi prendi e poi sali e non scendi.
Tu non ti arrendi e fingi indifferenza,
ma non c' è seduzione senza finta innocenza.
Una come te non l'ho vista mai...
Ti guardo e riguardo, centro il tuo sguardo,
se mi giro vedo che mi stai cercando,
con gli occhi neri veri come l'asfalto
con gli occhi scuri duri come il cobalto.
Sono un bastardo ma è questo che tu vuoi?
Oggi stai con me e poi domani stai con lui.
Sai qui ci rimette chi d à e non d à nulla in cambio,
è il gioco finto dello scambio.
Da oggi cambio magari sbaglio
ma se è un abbaglio poi gli do un taglio,
senza guinzaglio stretto al collo vivo
vivo ogni passione col cervello disattivo.
Compulsivo esplosivo battito del cuore,
da te cammino cercando le parole,
se è l'occasione che rende l'uomo ladro, andiamo
colgo l'attimo giusto buono che aspettiamo.
Una come te non l'ho vista mai...
È stato bello rischiare di restare
cerco il giaccone perch é me ne voglio andare,
prendo la chiave ed esco fuori dal portone
è ancora buio e me ne vado da spaccone.
Poi esce il sole, faccio colazione,
forse mi sbaglio, forse ho fatto un grande errore,
è un altro nome che scorder ò domani,
non voglio donne da portare sull'altare.

Mario Rosini - Sei la vita mia
Com' è bello partire per arrivare da te aspettare di vedere il mare,
che ci divide ancora per un po' e nell'aria c' è qualcosa che non so dire mai cos' è
non ci sono le parole, per spiegare questo amore mio per te.
Che mi guardi così , con quell'aria un po' curiosa mentre mi avvicino a te, ed un brivido dal cuore
mi attraversa l'anima, non ci sono le parole, per
spiegare questo amore mio.
Sei la vita mia, sei la vita mia sono un libro senza le parole
quando manchi tu sono il frutto senza l'albero una barca senza pescatore
non ci sono le parole per spiegare questo amore mio per te.
Com' è triste partire allontanarmi da te è un dolore che frantuma
il cuore e non ti aiuta neanche a piangere perché in fondo sai amore, lascio l'anima con te
non ci sono le parole per
spiegare questo amore mio.
Sei la vita mia, sei la vita mia sarei terra arida e sabbiosa,
se non ci fossi tu sarei polvere nel vento che
si trascina senza volontà non ci sono le parole per
spiegare questo amore mio per te.
Sono un libro senza le parole
quando manchi tu sono il frutto senza l'albero,
una barca senza pescatore queste sono le parole per
spiegare questo amore mio per te.

Simone Tomassini - E' stato tanto tempo fa
È stato tanto tempo fa
che ti parlavo di una storia magica
ma se guardiamo la realtà
è ben diversa da quel sogno erotico
è strano ma adesso che ti vedo
riprovo ancora le stesse emozioni di allora
è come se rivivo per un attimo gli stessi giorni
anche se non son più gli stessi giorni.
Ma se vuoi sorvolo
e insieme a te io prendo il volo
ma se vuoi nuotiamo
nel mare dove non si tocca
così ti bacio sulla bocca.
È stato tanto tempo fa
se ti ricordi il posto era proprio là
in riva ai mare aspettavamo
con gli ombrelloni chiusi che diventava chiaro
l'imbarazzo al mattino
che c'era il sole che ci illuminava piano piano
erano giorni strani di quelli che ricordo bene
di quelli senza le catene.
Ma se vuoi sorvolo
e insieme a te io prendo il volo
ma se vuoi nuotiamo
nel mare dove non si tocca
così ti bacio sulla bocca
ma se vuoi sorvolo
e insieme a te io prendo il volo
ma se vuoi nuotiamo
nel mare dove non si tocca
così ti bacio sulla bocca.
È stato tanto tempo fa
che ti parlavo di una storia magica.

musica.excite.it fa parte del Canale Blogo Entertainment - Excite Network Copyright ©1995 - 2017