Excite

Sanremo 2008, la seconda serata

Seconda serata del Festival che prova a ritrovare i suoi spettatori, dopo che ieri in tanti hanno preferito sintonizzarsi su "Chi l'ha visto" per seguire le vicende di Gravina.

> Foto: Bianca Guaccero, il corpetto che cade e tutti i cambi abito
> Foto: Lo show di Loredana Bertè
> Leggi le schede di tutti i big con foto e testi delle canzoni
> Vota il migliore - Vota il peggiore

Prende il via la seconda serata, con la sigla medley dell'orchestra di Pippo Caruso. La voce fuori campo annuncia Pippo Baudo e stavolta è lui ad entrare, con sorriso smagliante. Inquadrato il pubblico: la Parietti è costantemente al fianco di Del Noce. Presentazione di routine, poi è il momento di Pierino.

Chiambretti scende le scale con le sue scarpe tricolori. Subito le sue battute: "Pippo, ci vuole un garante della regolarità del festival, il commissario Rex". Ed è proprio il cane-attore che, compostissimo, fa il suo ingresso all'Ariston.

La gag: i cani attori sono 7, e si piazzano attorno ai conduttori, che si fingono preoccupati. Sul megaschermo appare una clip d'epoca con Baudo attore: tanto basta per scacciare i cani. Finito l'inutile siparietto con Rex e amici, vengono annunciati i cantanti che si esibiranno in serata. Sono le 21.20, è ora della prima canzone.

Mario Venuti - A ferro e fuoco (scheda, e foto) - VOTO: 7
Classica (fin troppo?) canzone alla Venuti, estiva e non particolarmente originale. Funzionerà in radio, piacerà alle giurie.

Subito il momento-telepromozione con Aldo, Giovanni e Giacomo. Tocca alla donna della serata: Bianca Guaccero (guarda le sue foto). Così come per Andrea Osvart, ci sono i ballerini ad accoglierla, ma lei entra lateralmente con la prima gag: "Pippo, non me la sentivo, non ce la faccio". Guaccero se ne va e Chiambretti commenta: "Lei è come l'Inter in Champions League, entra ed esce". Lei però riappare, non più con l'anonimo impermeabile nero ma con un elegante abito bianco-nero. Inizia a cantare, anche lei, per fortuna in playback, e parte la coreografia con i ballerini.

Il mini-musical in playback della Guaccero non è esaltante, lei sprizza energia, rischia di uscire di seno, poi sbaglia la chiusura. Il peggio deve ancora arrivare... ora tocca a Minghi.

Amedeo Minghi - Cammina cammina (scheda e foto) - VOTO: S.V.
Cos'è? Il Maestro in giubbotto di pelle propone una sorta di rap, cantato accelerato o non capiamo bene cosa. Noi non cogliamo la sua arte e preferiamo non dare voto.

"Tutto il sole della tua terra, la Puglia". Così Baudo accoglie la Guaccero già al secondo cambio abito, ora in giallo. Arrivano i primi giovani...

La scelta - Il nostro tempo - VOTO: 5
Il brano in cui si canta "l'africano metropolitano" regala ritmo e diverse sonorità, percussioni e violino su tutte. Nonostante gli sforzi, sa di già sentito, ma tra i giovani (e i big) c'è molto di peggio.

Si rientra dalla pubblicità con la musica di Via col vento. Ma la scrivania che appare dal basso assieme ai conduttori è quella che ricorda "il contratto con gli italiani" di Berlusconiana/vespiana memoria. Nella gag, è Pippo che deve firmare per l'abrogazione di Mike Bongiorno e l'allungamento del festival a sei mesi. Lui firma e... il siparietto finisce qua, senza risate.

Dopo la clip che mostra alcuni big ascoltati ieri, la Guaccero presenta i prossimi campioni (?) in gara...

Giò di Tonno e Lola Ponce - Colpo di fulmine (scheda e foto) - VOTO: 3
Il brano è di Gianna Nannini, entrambi hanno una bella voce, ma siamo nell'ambito del Sanremo più classico, con il duo che si tiene per mano nei momenti più alti della canzone. Un musical in miniatura allineato agli standard del festival.

Sonohra - L'amore - VOTO: 4
I fighettissimi fratelli Sonohra, già ribattezzati "Paola e Chiara" da Pierino: titolo banale, melodia banale, esecuzione buona nonostante alcuni problemi tecnici. Li rivedremo? Candidati idoli delle ragazzine.

Gianluca Grignani - Cammina nel sole (scheda e foto) - VOTO 5
Grignani è l'imitazione di se stesso e canta un brano che non deluderà i suoi fan: sarà un discreto successo anche in radio.

Jacopo Troiani - Ho bisogno di sentirmi dire ti voglio bene - VOTO 2
Arriva il giovane più giovane, ha 17 anni. La canzone è la fiera della banalità, sembra uscita da un Sanremo di decenni fa. Jacopo, vittima inconsapevole.

Mietta - Baciami adesso (scheda e foto) - VOTO: 5
Vestitino nero, gran voce ma niente di più.

Rosario Morisco - Signorsì - VOTO 6
Dal giovane militare arriva un brano che potrebbe far breccia nel cuore dei giurati e televotanti, per la serie: mettete dei fiori (di Sanremo) nei vostri cannoni. Sufficienza risicata.

Le esibizioni proseguono con discreto ritmo, presentazioni per fortuna brevi. Arriva, con il solito abito impresentabile, Loredana Bertè che ringrazia i fonici e infatti si sentono degli striduli fischi ad inizio canzone.

Loredana Bertè - Musica e parole (scheda e foto) - VOTO: S.V.
Musica e parole, ma soprattutto tanta teatralità. Uno spettacolo di 3 minuti, poi l'ovazione del pubblico. Aiuto! Senza voto, fuori concorso.

E' il momento della pubblicità. Nel frattempo il derby Torino-Juventus si è chiuso sullo 0-0 (guarda le foto più belle), mentre a Ballarò c'è lo show di Massimo D'Alema (leggi le sue dichiarazioni nella nostra rubrica Sparlamento).

Sull'Ariston si riparte con l'ennesimo momento comico: l'interrogatorio di Chiambretti a Baudo. Si ride poco. L'argomento è lo scontro Cutugno-Luzzato Fegiz andato in scena la sera prima al Dopofestival, che viene ritrasmesso.

Little Tony - Non finisce qui (scheda e foto) - VOTO: 1
Largo ai giovani! Uno strazio. Punto. Nota al merito alla bionda figlia che è nel coro. Pippo confessa aver avuto un brivido nel sentire Little Tony.

La Guaccero rientra in scena con un nuovo abito "da principessa", dice lei. E' il momento dei Duran Duran, introdotti da un video tratto da Sanremo 1985, con la loro esibizione della mitica "Wild Boys". Per la serie "facciamoci riconoscere", Pippo bacia calorosamente Simon e gli altri, brevissima chiacchierata e poi la band canta "Falling Down". Dopo si ripete il siparietto "Donna Rosa", già sperimentato ieri con Kravitz. Saluti ai Duran e pubblicità.

Tornati all'Ariston, si continua con i giovani...

Ariel - Ribelle - VOTO: 4
La bella Ariel canta un brano già sentito chissà quante volte a Sanremo. La bellezza non può tutto.

Le tradizioni della Puglia nella danza di Bianca Guaccero che omaggia così la sua terra. Se la cava bene Bianca, che è sembrata in generale più in palla rispetto alla collega impegnata ieri, l'ungherese Andrea Osvart. Giunge il momento per una band molto attesa, quella di Federico Zampaglione...

Tiromancino - Il rubacuori (scheda e foto) - VOTO: 5
Il testo lo conoscevamo già ed è di tutto rispetto per la tematica. La canzone al primo ascolto sembra diversi gradini sotto alla miglior produzione di Zampaglione. Ritmo molto, troppo blando. Delusione.

Dopo la lentezza dei Tiromancino, la lentezza del Giulietta e Romeo di Riccardo Cocciante, con l'esibizione degli attori sul palco dell'Ariston. Non ne sentivamo il bisogno. Dopo la lunga anteprima del musical arriva lui, la mente, Riccardo Cocciante: di nero vestito inizia a cantare anche lui, allo scoccare della mezzanotte. Alla fine parte la standing ovation. Applausi su applausi, "evviva Riccardo Cocciante". Esagerati.

Come ieri, collegamento con Chiambretti in esterna, nell'appartamento dove c'è il variopinto gruppo di ascolto.

Fineley - Ricordi (scheda e foto) - VOTO 4
La band amatissima dalle nuove generazioni abbandona la sua tradizionale grinta per un lento con parecchie stonature. Le schitarrate che accompagnano la seconda metà del pezzo non ci fanno variare il giudizio.

Francesco Rapetti - Come un'amante - VOTO 6
Il figlio di Mogol canta una canzone scritta con Mogol. Lui - a differenza dei figli dei Pooh - se la cava vocalmente. La canzone non è eccezionale, ma nemmeno pessima.

Cambio d'abito per la Guaccero, stonatissimo Baudo decide malauguratamente di presentare cantando l'esibizione dell'ultimo vip...

Sergio Cammariere - L'amore non si spiega (scheda e foto) - VOTO 7
L'eleganza di Cammariere, che punta sul sicuro e decide di non allontanarsi dalla forma-canzone a lui più congeniale. Riuscita.

Valeria Vaglio - Ore ed ore - VOTO: 6
L'ultima canzone rimasta da ascoltare parla di un amore saffico. Quasi sussurrata, ben interpretata, melodia classica.

Finite tutte le esibizioni, si attendono i risultati e ci si collega con i bravissimi Elio e le storie tese che ironizzano su una frase del testo della Tatangelo.

Per qualche motivo che sfugge (sarà l'orario), entra in scena la squadra di calcio dei preti. Ironie e presentazioni, poi si canta "We are the Champions" in latino, con tanto di karaoke. Orrore.

I Giovani che passano il turno: Ariel, La scelta, Sonohra, Jacopo Troiani. Per Pippo, Piero e Bianca è il tempo di chiudere la seconda serata. Ore: 0:50.

musica.excite.it fa parte del Canale Blogo Entertainment - Excite Network Copyright ©1995 - 2017