Excite

Sanremo 2010, la quarta puntata: vince Tony Maiello tra i giovani

Puntata rock di Sanremo 2010 con un primo vincitore, Tony Maiello, nella categoria Giovani. Ma andiamo con ordine perché zompettando zompettando, World Hold On di Bob Sinclar ha aperto le danze.

Guarda le foto e i video della quarta serata di Sanremo

Antonella Clerici stasera è una sirena in blu e non ha il seno in vista. Ahia, le sarà forse crollato? Intanto parte l'incomprensibile gag di Giovanni Vernia, con Antonella nei panni di Lady Gaga accompagnata da dj Vessicchio. E che gara sia. Ecco allora Malika Ayane accompagnata dalla prima ballerina della Scala, Sabrina Brazzo. Eleganza allo stato puro. Cristicchi s'è portato i minatori di Santa Fiora, la Grandi l'attore Marco Cocci.

Irene Fornaciari & I Nomadi, tutto vecchio, mentre Marco Mengoni si è fatto truccare dal make up artist della Grandi, è confermato. Il sodalizio con i Solis String Quartet è però azzeccato e apprezzato. Tutto con la A.

Un po' meno il ritorno di Pupo, Emanuele Filiberto e il tenore che si son fatti accompagnare dal ct Lippi. Sembra quasi di essere a un comizio. I fischi ci son stati, i cori pro-Cassano pure. I pomodori in faccia, ancora no. Quelli ce li teniamo per la finale.

Prima ospite internazionale: Jennifer Lopez e il suo corpo di ballo per What is Love. Quanto l'abbiamo pagata per questo playback?! 400mila euro. E si permette pure di darci lezioni di sensualità dal suo microfono trash color lingotto d'oro. Ma è tragedia quando la traduttrice Olga Fernando mi cade sul 'se sarei'. No, Olga, proprio tu no.

Valerio Scanu ci riporta alla (triste) realtà. Massì, stasera grande orgia, facciamo tutti l'amore nel lago che partecipa di nuovo l'Amoroso. Chi ce l'ha il numero del mostro di Loch Ness? Sì sì, chiamate anche lui.

Arisa, Lino Patruno & Jazz Band. Una domanda nasce spontanea: maccomesèconciata? Mannonlloso. Intanto Enrico Ruggeri riscava i suoi occhiali bianchi vintage e la sua band di trent'anni fa, i Decibel. Per la cronaca, oggi uno fa il dietologo, l'altro il produttore di pane. Almeno è certo di portà la pagnotta a casa.

Noemi (non quella di papi) arriva con le corna e gli athletic dancers Kataklò, mentre Fabrizio Moro si presenta con gli Jarabe de Palo e Dj Jad (che a sorpresa dà un bacio sulle labbra allo stesso Moro - foto). La gara si conclude con una botta di allegria: Povia e Marco Masini. Ah, c'è pure Bettina la ballerina, povera creatura.

La Lopez ritorna con un medley. Stavolta niente playback, tutina nera da suora. Meglio pensare alla gara dei Ggggiovani. Così giovani che, per non rischiare, Jessica Brando stasera canta subito. La Clerici la presenta come 'poco più di una bambina'. E infatti la bambina si presenta con stivaloni e cosce da fuori. Una (brutta) sensazione: lei, la nuova Tatangelo del futuro. Oddio Gigi, preparati.

Proseguono Tony Maiello, Luca Marino e Nina Zilli insieme ai suoi grandi orecchini. E tra una Cristina Capotondi ospite per promuovere La Principessa Sissi, ci si becca pure la Clerici stile Madonna de noantri che si dimena sulle note di Bob Sinclar.

Ci siamo con il vincitore dei Giovani: Tony Maiello, il pupillo della Maionchi (che non si trova). Mentre il premio della critica Mia Martini va a Nina Zilli. Meglio che nulla.

Guarda il video dell'esibizione di Tony Maiello a Sanremo 2010

Guarda la gallery dedicata a Tony Maiello

Ultimo, anzi ultimi super ospiti sul palco dell'Ariston per questa sera, i Tokyo Hotel. Una trattativa andata avanti per mesi. E tutto per una esibizione da 4 minuti col cantante che ha cambiato pure pettinatura. Che fregatura. Ma ci siamooooo. La quarta puntata si conclude con l'uscita definitiva dalla gara di Enrico Ruggeri e Fabrizio Moro. Non si offenderà, tanto la sua non è una canzone. Quella del trio monnezza invece... bah.

Photo: LaPresse

musica.excite.it fa parte del Canale Blogo Entertainment - Excite Network Copyright ©1995 - 2017