Excite

Sanremo 2011, il regolamento ufficiale

Dopo le polemiche dell'anno scorso, quando il massiccio televoto ha sparato in finalissima un trio abbastanza singolare – Valerio Scanu davanti alla strana coppia Pupo-Emanuele Filiberto e Marco Mengoni – quest'anno gli organizzatori di Sanremo hanno tentato di mitigare il peso dell'opinione del pubblico concedendo alla sala stampa (e ad una selezione di dj radiofonici) la possibilità d'intervenire nel corso della competizione.

Vai allo Speciale Sanremo 2011

Procediamo con ordine. Durante le prime due serate, quelle di martedì 15 febbraio e mercoledì 16, si esibiranno tutti e 14 i Big in gara (solo in 10 approderanno alla finalissima di sabato, con un sistema di ripescaggi). In queste due prime tappe si esprimerà solo la famigerata giuria demoscopica di baudiana memoria.

Il televoto entrerà in ballo giovedì 17, nella serata dedicata ai 150 anni dell'Unità d'Italia, puntata nella quale i Big se la vedranno con alcuni pezzi storici della storia nazionale. Un mix complicato, a ben vedere: si apre al pubblico e al suo voto (tendenzialmente giovanile), proprio nella puntata riservata ai pezzi che i giovani senz'altro conoscono poco.

Venerdì 18, invece, i concorrenti saranno alle prese con la rivisitazione del proprio brano in gara insieme a un ospiti. Insomma, la serata dei duetti. In questa fase, oltre al televoto, interverrà anche l'orchestra del teatro Ariston, che l'hanno scorso proruppe in un'altezzosa quanto scherzosa protesta per l'eliminazione di Malika Ayane.

La vera novità, quella sorta di 'golden share' affidata ai giornalisti, interverrà solo nella finalissima di sabato 19 e si esprimerà in sostanza nella possibilità accordata alla stampa di scegliere un concorrente e regalargli un bonus di tre posizioni in classifica. Dopo quest'ultima manovra, rimane in realtà immutato lo scenario degli scalini finali, che procederanno in un'eliminazione progressiva dei Big fino a decretare il gruppetto di tre cantanti che, un po' alla Amici, si giocheranno la vittoria. Dopo la golden share dei giornalisti, tutti questi passaggi rimarranno dunque in mano al tanto contestato televoto.

La formula scelta quest'anno, volendola riassumere in una sorta di percorso sintetico in cinque tappe, tante quante le serate del festival, è la seguente: giuria demoscopica> giuria demoscopica> televoto> televoto+orchestra> televoto+giornalisti. Staremo a vedere se, come l'anno scorso, anche questa poziono andrà di traverso a qualcuno.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2019