Excite

Sanremo 2014, prima serata: inizio piuttosto confusionario con troppi ospiti, ottimi ascolti

  • Getty Images

Non si alza il sipario sul 64esimo Festival di Sanremo e già Fabio Fazio è costretto a un primo cambio di programma, ma nessuno poteva prepararlo a quello successivo. Si sentono delle urla in sala all'Ariston, la telecamera si sposta e ci sono due persone che minacciano di buttarsi se non viene letta la loro lettera.

SCOPRI GLI ASCOLTI DELLA SECONDA SERATA DI SANREMO 2014

Sono i lavoratori di alcuni consorzi del bacino di Napoli e Caserta che, dichiarano, di non percepire stipendio da 16 mesi continuando comunque ad andare a lavoro. Si accodano alla protesta che già Beppe Grillo aveva protratto fuori dal Teatro Ariston prima dell'inizio. Fazio cerca di recuperare parlando di bellezza, ma se ne è vista un po' poca durante questa prima puntata, certo c'è sempre tempo per migliorare, ma anche dai tweet di #Sanremo2014, l'impressione non è stata poi così tanto positiva, anche se gli ascolti sono andati molto bene. Nella prima parte di serata si sono contati 12.466.000 spettatori per il 45,77% dello share, mentre nella seconda parte 5.680.000 spettatori per il 47,14% dello share.

Rivedi l'esibizione di Cristiano De Andrè in Il cielo è vuoto

Leggi l'intervista a Frankie Hi Nrg Mc

Ligabue sale sul palco per cantare Creuza De Ma con l'autore Mauro Pagani che lo accompagna, in un omaggio a Fabrizio De Andrè nel giorno del suo compleanno. È il turno dell'entrata della Littizzetto che, vestita in tipico stile burlesque-tirolese, alleggerisce l'atmosfera e apre all'arrivo di Arisa. La cantante ci appare abbastanza dimagrita, con una pettinatura molto da maschiacchio. Canta Lentamente e Controvento, alla fine sale sul palco Tito Stagno che annuncia che è Controvento ad essere passata, mentre la Littizzetto si spende in una battuta sul vero nome di Arisa affermando: “Grande interpretazione, la miglior 'Pippa' di sempre”. È il turno di Frankie Hi Nrg, che arriva in giacca ma portando i colori dell'arcobaleno, forse in un momento di solidarietà con i recenti fatti russi. Canta Un uomo è vivo e Pedala, arrivano sul palco le tuffatrici olimpiche Tania Cagnotto e Francesca Dallapè ed annunciano il passaggio al televoto di Pedala.

Le foto di Sanremo 2014 delle meglio e peggio vestite da Arisa a Letitia Castà

Si apre qui un sipario durato una vita in cui, Fazio e la Casta, con una piccola incursione della Littizzetto, danno il meglio di loro nella parodia del loro gioco d'amore. Fazio, purtroppo, canta Ne me quitte pas di Jacques Brel e Le Feuilles Mortes di Yves Montando, mentre la Castà gli risponde, ahimè, con Meraviglioso di Modugno e Ma 'ndo vai di Alberto Sordi. Infine insieme, con al pianoforte Paolo Jannacci, cantano Silvano in un tributo a Enzo Jannacci, di cui Fazio indossa l'impermeabile portato appositamente da suo figlio. È il turno, poi, di Antonella Ruggiero che porta Quando Balliamo e Da Lontano, mostrando, a oltre 60 anni, un ottimo controllo della voce. Arriva su palco Amaurys Perez, giocatore di pallanuoto e ballerino di Ballando Sotto Le Stelle, per annunciare che il brano che passa è Da Lontano. Dopo la Ruggiero arrivano Rapahel Gualazzi con The Bloody Beetroots con Tanto ci sei e Liberi o no, Cornelius spera che passi Liberi o no e così accade, annunciato da Luigi Naldini.

Guarda Letitia Casta e il seno che esce dal corpetto

La serata è ancora lunga e arriva a spezzare Raffaella Carrà che si esibisce in playback, ma dimostrando ancora ottime doti di movimento, su un medley del suo prossimo album. La Carrà fa anche un appello per i marò italiani ancora detenuti in India. La Littizzetto si riscopre sosia di Raffaella e insieme si esibiscono su “Fatalità”. Sale sul palco Cristiano De Andrè con Invisibili e Il Cielo Vuoto, Cristiana Capotondi è l'addetta all'annuncio che il brano a passare è quest'ultimo. L'unica band presente al Festival sono i Perturbazione che presentano L'unica e L'italia vista dal bar. Massimo Gramellini è addetto a decretare che i voti sono andati a L'unica. Fazio annuncia l'ospite internazionale della serata e Yusuf Cat Stevens si esibisce sul placo con Peace Train e un tributo ai Beatles nella cover si All you need is love. Chiude con il suo grande successo Father and son, un momento magico. Il tributo a Freak Antoni, annunciato dalla Littizzeto in una esibizione dell'orchestra in Mi piacciono le sbarbine, salta, e la conduttrice legge semplicemente alcune frasi celebri del cantante in sua memoria. Infine ecco l'ultima artista della serata, Giusy Ferrerri, che presenta due brani molto simili L'amore possiede il bene e Ti porto a cena con me. Marco Bocci sale sul palco, un po' stanco forse, per annunciare che a passare è Ti porto a cena con me. Fazio rassicura il pubblico sullo stato dei dimostratori dei consorzi di Napoli e Caserta e da, infine, appuntamento alla serata successiva. Questi i brani passati alla prima selezione:

  • Arisa, Controvento
  • Frankie Hi-NRG, Pedala
  • Antonella Ruggiero, Da Lontano
  • Raphael Gualazzi con i Bloody Beetroots, Liberi o no
  • Cristiano De Andrè, Il cielo è vuoto
  • Perturbazione, L’unica
  • Giusy Ferreri, Ti porto a cena con me

musica.excite.it fa parte del Canale Blogo Entertainment - Excite Network Copyright ©1995 - 2017