Excite

Sanremo, il Festival è già su Radio2

Le danze sono ormai aperte. Manca poco più di un mese al debutto del Festival di Sanremo e Paolo Bonolis, conduttore e direttore artistico, esordisce "on air" con America me senti, radio Festival 2009.

Il programma di Radio2, in onda dal lunedì al venerdì dalle 13,40 alle 15, scandisce come un countdown l’inizio della nuova edizione. Spazio per i protagonisti e il dietro le quinte. Un vero e proprio diario da sfogliare durante i giorni di prove nella sala A di via Asiago e un’occasione per ripercorrere, ancora una volta, la storia del Festival.

Bonolis, intanto, continua a regalare anticipazioni: "Finora la tradizione di Sanremo ha previsto che il conduttore fosse affiancato da una donna bionda e da una bruna: quest'anno vogliamo provare la formula donna-uomo, non necessariamente appartenenti al mondo della tv. Il cast fisso prevede, oltre a me e Luca Laurenti, una coppia fissa uomo-donna, una star femminile che cambierà ogni sera e un ospite comico".

Quanto agli ospiti, confermati i Queen senza Paul Rodgers, e gli Easy Stars All Star, band che rielabora in modo originale la musica dei Pink Floyd. "Con la Bellucci c'è una trattativa che potrebbe andare a buon fine, vorrei Luciana Littizzetto, ma il suo agente non mi risponde al telefono. Angelina Jolie costava troppo, Carla Bruni non l'ho mai cercata e nemmeno David Beckham, che a Sanremo non potrebbe fare nemmeno i cross che sono la sua unica specialità. Con dolore, abbiamo dovuto rinunciare a Sean Penn con i Pearl Jam per eccessive richieste economiche".

E per il capitolo "polemiche", spunta quella di Vince Tempera, colui che ha preso il posto del Maestro Pregadio a La Corrida. Dopo quarant’anni, Temperà non sarà sul palco dell’Ariston: "Io sono come i topi, scappo prima che la nave affondi. La nuova selezione sembra una fotocopia del Sanremo di Bonolis di 4 anni fa, con Povia, Renga, Zanicchi...Possibile non ci fosse altro? E poi Luca Laurenti? Ma cosa è una Buona Domenica trasferita a Sanremo?". Pronta la risposta del conduttore: "Tempera si era candidato come direttore stabile, abbiamo fatto una scelta diversa e ciascuno reagisce secondo il proprio stile".

Una cosa è certa: "Sarà un festival diverso - assicura Bonolis riferendosi alla sua edizione del 2005 - anche perché dopo quattro anni sono diverso io, qualcosa è cambiato in me e quindi cambierà anche il Festival".

musica.excite.it fa parte del Canale Blogo Entertainment - Excite Network Copyright ©1995 - 2017