Sanremo, tagliati i rimborsi ai giovani

La guerra dei panini e degli alberghi. La Fimi, l'associazione di categoria che raccoglie le maggiori etichette italiane, ha accusato la Rai di aver tagliato i rimborsi spese per i giovani per il prossimo festival di Sanremo: stando a quanto comunicato dalla federazione di discografici, il totale della limatura ammonterebbe a 30mila euro, che sarebbero andati a coprire le spese di soggiorno di staff e entourage nella cittadina ligure durante la manifestazione canora.

'Siamo sconcertati – ha commentato il presidente della Fimi, Enzo Mazza, all'agenzia Ansasoprattutto perché Rai aveva confermato che per la prossima edizione si sarebbero applicate le stesse condizioni del 2009: tagliare 30mila euro, ovvero 3.000 euro per partecipante alla categoria giovani, non sposta le economie della Rai ma mette in difficoltà le aziende che hanno già pianificato le spese per i giovani a Sanremo. In ogni caso Fimi ha informato Rai che in virtù di questa contrazione dei rimborsi le etichette non prenderanno parte alla prove di settimane prossima a Sanremo e saranno valutate eventuali altre azioni'.

musica.excite.it fa parte del Canale Blogo Attualità - Excite Network Copyright ©1995 - 2014