Excite

Sanremo, Tonini: "Povia? Una profanazione"

Povia continua a far parlare di sé e, soprattutto, del suo controverso pezzo sanremese. 'La canzone di Povia è una vera e propria profanazione'. Così monsignor Monsignor Ersilio Tonini, ex arcivescovo di Ravenna, in un'intervista Tv Sorrisi e Canzoni ha bollato La verità, la canzone dedicata dal cantautore toscano al caso di Eluana Englaro.

Chi vuoi che vinca Sanremo 2010? Vota il sondaggio

'Si tratta di un'operazione di pessimo gusto - ha aggiunto l'alto prelato - c'è di mezzo il dramma di una giovane donna, dei suoi genitori e un Paese che su questa vicenda si è diviso duramente. E tutto questo viene usato per una canzone da portare al Festival di Sanremo? Se fossi nei parenti della ragazza di Lecco protesterei. Ho il massimo rispetto per gli artisti, la musica e la creatività ma qui si punta a fare del caso Englaro un facile richiamo mediatico'.

Dal canto suo Povia ha risposto: 'Ho cercato il suo numero di telefono, l'ho chiamato, ci ho parlato, poi sono andato a Lecco per incontrarlo e non ha nemmeno voluto sentire la canzone. Mi ha detto: io non blocco gli artisti, vai pure avanti. Mi è sembrata una persona corretta, rispettosa del lavoro degli altri. E se mi avesse chiesto di lasciar perdere avrei lasciato perdere'.

musica.excite.it fa parte del Canale Blogo Entertainment - Excite Network Copyright ©1995 - 2017