Excite

Sanremo 2011, la seconda puntata: fuori Albano e Patty Pravo

 di Valeria Scotti

Capitan Morandi incassa lodi: i 12 milioni di telespettatori ieri non sono capitati certo a caso davanti alla tv. Noi continuiamo allora a dare fiducia alla squadra, ma sai com’è: il thermos col caffè a due passi dal telecomando ci dà sicurezza. E sotto sotto, s'intona pure bene con l'arredamento.

Vai allo Speciale Sanremo 2011

Il presentatore del festival di Sanremo 2011 atto II arriva dalla palla. Aridaje Gianni con la giacca di Billie Jean. Il guanto bianco paillettato lo poteva mettere, e vabbè. Almeno stasera il gentil sesso non si fa attendere. Alle 21,27 appare Belen grazie al solito ascensore. Giuro che domattina provo la stessa uscita dal palazzo. Poi tocca alla Canalis con abito candido - il commento di Piero Chiambretti su Radio2: 'È l'unica volta che la vedrete in bianco. Tanto lui (George) non se la sposa' - il siparietto delle finte amiche lesbo che ci tengono a far sapere che non si odiano. Ah bene, certo che adesso la serata prende una piega diversa. Di Luca e Paolo, però, ancora nessuna traccia. Masi li avrà messi in castigo da qualche parte. Al massimo, chiederemo a 'Chi l'ha visto' in contemporanea sul Tre di lanciare un appello.

Sanremo 2011, i pagelloni dei big

Gara, gara. D'altronde siamo qui per questo. La roscia Nathalie inaugura la serata. Lei vive sospesa e subito dopo arriva a farle compagnia l'Amanda libera di Albano. Uh, c'è di nuovo il cane a sei zampe dello sponsor di ieri. Beh, nonostante gli arti in più pare goda di buona salute. Ah, garantiamo per lui: non ha ricevuto maltrattamenti sul set. Non può mancare il Morandi greatest hits, il medley firmato da Luca e Paolo (beh, allora non li hanno licenziati) che per adesso non fanno tremare. Gara, gara che è meglio. Seppur ci tocchi ascoltar i Modà con Emma. Ve ne siete accorti da ieri che la figlia di Amici è dotata di orecchino-antenna stile cellulare anni 90?

Chi vuoi che vinca? Vota il Supersondaggio

Nonna Papera questa sera è rimasta a fare la calza, ha mandato sul palco la sorella Patty che, come qualcuno coraggiosamente twitta, ha ormai la faccia del gatto della Gourmet. E a proposito di look, c'è Tricarico tra una bolgia di capelli e il tricolore. Vada pure, grazie: le faremo sapere.

Alle 22,12 Morandi è di velluto vestito. Meglio riprender con la gara. Sale sul palco Luca Madonia e, sul finale, Battiato. Beh, di lui non si discute. Oh, Pezzali stasera non è vestito da pastore o boscaiolo. Ma nonostante le buone intenzioni, lui con l'eleganza ci fa a cazzotti. Vediamo se con La Crus la situazione si risolleva. Che voi sappiate Paolo Limiti ha fatto poi causa al suo parrucchiere per plagio di tinta? Mengacci e Biscardi per adesso non pervenuti.

Il primo super ospite si accomoda: è Andy Garcia che si sente italiano per digestione. Uno dei pochi uomini dello star system sposato da trent'anni, integerrimo nel suo ruolo di marito fedele. Lui al massimo guarda, mica tocca. Che fascino. Eli cara: Andy 1 – George tuo 0. Spiacenti. Poi ci si sposta al pianoforte e… vabbè. In meno di un minuto avremo già rimosso questo momento.

E ora tutti in coro: su su su, giù giù giù. Si torna alla gara con Luca Barbarossa e Raquel Del Rosario. A seguire Davide Van de Sfroos. Traduzione a portata di mano, mi raccomando.

Alle 23,05 tocca a Luca e Paolo. È stato chiesto loro di fare la satira bipartisan e questa sera qualcosa non va, manca l'appeal di ieri. Ma ringraziamo comunque i piani alti: ci sono gli ultimi due artisti. Vecchioni, vecchia scuola ma che piace con tanto di pubblico che lo acclama, e Giusy Ferreri con addosso la rimanenza di paillettes morandiane.

Video: Luca e Paolo su Saviano e Santoro

Sanremo 2011, i pagelloni dei giovani

Tralasciamo l'esibizione cantata e ballata di Belen? Massì, che a poco dalla mezzanotte si parte con i giovani. Quattro per questa sera. Serena Abrami è la prima, munita della firma di Niccolò Fabi. Poi c'è il reggae by Anansi, la campana Gabriella Ferrone e Raphael Gualazzi che sott'occhio ricorda Cammariere. Beh, in effetti s'è portato pure il suo (grande) trombettista Bosso.

Prima della sentenza che taglierà altre quattro teste arriva l'inglesina Eliza Doolittle. Neanche il tempo di aprire bocca, accennare le prime note e un pensiero immediato: Totti l'avrà lasciato a cercare centesimi fuori l'Ariston.

Siamo spietati coi verdetti. Categoria Giovani: passano la Abrami e Gualazzi. Tra i Big fanno ciao ciao con la manina Patty Pravo e Albano. Ma ricordatevelo a mò di minaccia: c'è sempre il ripescaggio. Andate a chiederlo a Scanu, lui lo sa.

Incredibile, anche questa sera ce l'abbiamo fatta. Ma si può arrivare a rimpiangere per qualche minuto il trio monnezza Pupo-Savoia-Canonici, medaglia d'argento lo scorso anno? Non lo so, era giusto una curiosità. Meno male che domani arriva Benigni. Per appena 250mila euro.

(foto © LaPresse)

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2019