Excite

Senit: la cantante eritrea di Domenica Live si racconta ad Excite, intervista

  • Facebook Ufficiale Senit

Forse il suo nome vi sembrerà comune, ma la sua voce no. Senit è una cantante bolognese di origini eritree con una carriera fatta di musica e teatro alle spalle e una gavetta che l'ha portata oggi ad essere la voce musicale di Domenica Live, il programma condotto da Barbara D'Urso.

Classe 1979, Senit ha calcato vari palcoscenici in Italia e soprattutto all'estero. Esordisce con i musical (Il re Leone , Hair, Fame) e continua la sua professione tra live e concorsi: si è esibita in prestigiosi club americani di Las Vegas, Los Angeles e New York, è stata la voce rappresentare della Repubblica di San Marino all'Eurovision Song Contest del 2011, ha ffiancato delle grandi come Giorgia e Laura Pausini nel concerto del 2009 “Amiche per l'Abruzzo” ed oggi continua a conquistare visibilità sul palco di Canale 5. Ecco chi è Senit e cosa ci ha raccontato dei suoi progetti musicali italiani ed esteri.

Com'è nata la collaborazione con Domenica Live?

Avevo voglia di rientrare in Italia dopo un po' di tempo all'estero e cosi, dopo il tour italiano (3 All in tour, ndr) che mi ha vista protagonista quest'estate in giro per la penisola con i cantanti di The Voice, mi è stata data questa opportunità , quella di essere ospite musicale al programma di Barbara. Perciò, eccomi qui tutte le domeniche su Canale 5.

Qual è il genere musicale che ti interessa di più proporre e sul quale lavori?

Uscirà un singolo entro fine anno in lingua italiana poi tradotto anche in altre lingue e il genere sarà quello che più preferisco ovvero il pop rock, orecchiabile, grintoso, divertente.

Ti sei esibita in alcuni club di New York, Las Vegas, Los Angeles dove hai registrato il tutto esaurito. In Italia ti è mai successo? Se no, quale spiegazione ti sei data?

No, forse non ero pronta io, oppure il mercato italiano non era pronto. Avevo voglia di testarmi fuori all'estero e cosi ho fatto prima con il musical e poi con la musica e mi è effettivamente andata meglio. Forse coincidenza (o semplicemente culo....) non mi pongo troppe domande in merito. Ora sono qui e felice di essere in Italia, ma sempre però con la mente aperta.

Cosa apprezzi della musica italiana e quali artisti prediligi?

La musica italiana l'ho sempre amata così come il paese dove sono nata. Adoro la ballata melodica degli Stadio, il rock di Vasco, le parole di Lorenzo Jovanotti e la poesia di Niccolo Fabi.

In Italia, secondo te, i talent restano l'unica via diretta per fare successo, oppure sono un deterrente?

I talent, soprattutto, in Italia hanno dato inizialmente una bella mano al mercato musicale italiano. Vista la morte delle case discografiche senz'altro con il talent c'è stata una rinascita, ma ultimamente è un po' abusata come formula. Preferivo quando le band si esibivano per strada oppure scoprivi il talento dentro un centro sociale. Ora tutto troppo sputtanato...finto.

L'Italia è un paese che permette di vivere di sola musica?

Nel mio caso sì. Se hai perseveranza tanta tanta volontà e determinazione allora si che puoi viverci di musica, ormai poco con la vendita dei dischi ma un po' meglio con i live, ma ci vuole tanta tanta pazienza e faccia tosta!

Hai rappresentato la Repubblica di San Marino all'Eurovision Song Contest 2011. Com'è stata questa esperienza ed ha rappresentato un trampolino di lancio per la tua carriera?

L'Eurovision Song Contest è stato senz'altro una super mega esperienza a livello umano e artistico da rifare: mille culture, razze, lingue e poi un palco fantastico e organizzatissimo, poco valutato in Italia...purtroppo.

Cosa ti manca di raggiungere nella tua carriera? Sei soddisfatta così?

Nella mia carriera ho fatto già tantissime cose: dal teatro (musical) poi alla musica dove ho incontrato solo gente straordinaria, quindi mi posso ritenere più che soddisfatta, ma ho ancora tanta voglia di dare attraverso la musica e poi chissà il teatro di nuovo e perché no, il cinema.

Con chi sogni di duettare e perchè?

Mi piacerebbe da matti duettare con un rapper italiano o con un lirico. Troppo eh?

Scrivi e componi le tue canzoni?

Sono un' interprete anche se collaboro parecchio con autori e compositori. Appena mi viene la vena da autrice sarete il primo sito al quale scriverò.

Cosa rappresenta per te Gaetano Curreri con il quale hai avuto modo di collaborare?

Gaetano Curreri nella musica, così come Massimo Ranieri nel teatro, sono state due figure davvero fenomenali a livello artistico come scuola, ma soprattutto a livello umano: umili, severi e molto molto in gamba.

Parteciperesti al Festival di Sanremo?

Al Festival di Sanremo mi piacerebbe moltissimo partecipare, rimane sempre l'unica kermesse italiana musicale più vista e seguita sia in Italia che all'estero. Poi sarei curiosa di vedere l'espressione dei miei cari a vedermi lassù su quel palco.

Hai mai pensato di trasferirti in Eritrea e fare lì musica?

Qualche anno fa in Eritrea ho fatto un mini tour di due settimane in giro per il paese ospite di un'organizzazione che faceva concerti benefici per la nazione. E' stata un'esperienza bellissima e magica e, nonostante ami i suoni così come i colori e gli odori della mio paese di origine, preferisco tutt'altro genere di musica, ma mai dire mai.

I tuoi progetti futuri?

Sto lavorando ad un singolo nuovo che uscirà in Italia (quindi in italiano ma anche tradotto in altre lingue)a breve quindi e dopodiché ci sarà la promozione, i concerti. Nel frattempo mi godo la visibilità attraverso Canale 5 e Domenica Live.

musica.excite.it fa parte del Canale Blogo Entertainment - Excite Network Copyright ©1995 - 2017