Excite

Serial Killer in Messico: altri 2 musicisti uccisi

Un'inquietante catena di omicidi terrorizza il Messico dove, forse per una serie di semplici coincidenze o per un disegno di un serial killer della zona, sono morti negli ultimi tempi almeno otto musicisti, o comunque personaggi del mondo dello spettacolo.
Lunedì sera l'ultimo ritrovamento: Sergio Gomez (guarda le sue foto), popolare leader del gruppo "K-Paz de la Sierra", è stato trovato morto e sul suo cadavere sono stati riscontrati segni di tortura: strangolamento, ustioni alle gambe, grossi lividi sul petto e sull'addome.

Il popolare musicista è stato trovato appena due giorni dopo la morte di un'altra cantante messicana, Zayda Pena uccisa in una sparatoria dalla dinamica poco chaira nella città di Matamoros, vicino alla frontiera con il Texas. Il giorno prima, Zayda, era stata ferita al collo sempre con un'arma da fuoco. Nella sparatoria sono morte altre due persone.
La lista degli artisti assassinati vede anche il cantante Valentin Elizalde, ucciso con colpi d'arma da fuoco insieme all'agente e al suo autista il 25 novembre del 2006. Come per Gomez l'omicidio è avvenuto dopo un concerto vicino alla frontiera con il Texas.

Stessa dinamica nell'omicidio di Javier Morales Gomez, del gruppo "Los Impacables del Norte": a dicembre dell'anno scorso, è stato colpito a morte in un parco nel Michoacan. Sempre nel Michoan, lo scorso febbraio, quattro membri del gruppo "Banda Fugaz" sono stati uccisi a colpi di arma da fuoco e sempre dopo aver tenuto un concerto. Quasi tutti gli artisti facevano musica "Narcocorrido" che parla di violenza e traffico di droga.

musica.excite.it fa parte del Canale Blogo Entertainment - Excite Network Copyright ©1995 - 2017