Excite

Sesso e potere: ne parla l'arte di Pop Porn

Ilaria Aquili è una a cui piace superarsi. E se Pop Porn (ve lo ricordate?) aveva già riscosso il suo successo, era ora di andare oltre, provocando ancora di più. Questa volta Rinassense ha lanciato la sfida ai suoi artisti: raccontare gli scandali che concernono i rapporti tra sesso e potere, soldi e politica, sempre restando legati a doppio filo all’ironia che caratterizza l’evento. No, il riferimento alle vicende d’attualità dell’ultimo anno non sono un caso.
Il programma prevede diversi momenti, iniziamo a descriverne qualcuno.

Cioccopolitik è un atto unico di e con Francesca Fini, Andrea Alessio Cavarretta e Leonardo Pace che immagina conferenze stampa “dolci” anziché polemiche, insidiate da un giornalismo barbaro che alla fine alzerà bandiera bianca in nome dell’amore (e della disco dance).

La notizia in pillole su byNight!

Canale intermittente è invece la performance di Quantum Brain che sottolinea perversioni, disturbi, follie, modi di vivere l’erotismo di oggi. Tran_dogma è una metafora che mostra come un oggetto possa rappresentare la nostra gabbia e il nostro tesoro più prezioso al tempo stesso: sarà il cupolone, in questo caso. Si affronterà il dogmatismo religioso attraverso simbolismi che mostrano l’altro lato della medaglia: quando la religione tenta di “civilizzare” i “tribali”. Scrivere il corpo è l’angolo di Monica Maggi, che eserciterà sul corpo del suo “schiavo” il grande potere della scrittura. Di Monica Maggi anche Il corpo conteso, voluto e bramato da due bondager.

L’imprenditore è il ritratto di un Babbo Natale malvagio e sadico: il Maestro Bd vi mostrerà un Natale mai visto prima. Androgen Politik di Giordana Pierantoni è un’interpretazione personale tra sesso e politica.

Il tema del set fotografico live, geniale, è “Sex & Job: Who’s under your desk?”: il pubblico è protagonista.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017