Excite

Shock in Canada, batterista muore sul palco

La sorte, il quintetto punk-dance canadese, ce l'aveva fin nella propria ragione sociale: You Say Party! We Say Die!. Il loro batterista Devon Clifford, appena trentenne, è morto sabato mattina dopo essersi sentito male nel corso di un concerto al Rickshaw Theatre di Vancouver. Era appena la seconda tappa di un tour lungo di 38 date, tra cui una prevista a Ravenna il prossimo 9 maggio, per presentare il nuovo album uscito a febbraio, XXXX.

Sulla causa del decesso si sta ancora indagando, ma pare si tratti di emorragia cerebrale. Il fatto è accaduto proprio sul palco, nel corso della serata: accortasi subito della gravità dell'accaduto, la frontwoman Becky Ninkovic ha chiesto ai fans di chiamare il 911. Clifford è stato operato d'urgenza in uno degli ospedali di Vancouver, ma non è più uscito dal coma, spirando nelle prime ore di sabato mattina.

La band, completamente sotto shock, ha commemorato il compagno con una nota sul sito ufficiale della loro etichetta, la Paper Bag: 'È con estrema tristezza che comunichiamo che Devon Clifford è deceduto qualche ora fa in un ospedale di Vancouver circondato da amici e parenti. Mancherà profondamente a tutti coloro che lo hanno conosciuto. Chiediamo che venga rispettata la privacy della famiglia in questi momenti incredibilmente difficili'.

Un live degli You Say Party! We Say Die!

musica.excite.it fa parte del Canale Blogo Entertainment - Excite Network Copyright ©1995 - 2017