Excite

Simone Battle: morta a 25 anni la cantante delle G.R.L. e star di X Factor

  • Facebook Simone Battle

Simone Battle è morta a soli 25 anni, la cantante è stata trovata nella sua casa di Los Angeles e, secondo il sito TMZ, alcune voci vorrebbero la causa della morte nel suicidio volontario dell'artista, anche se ancora non ci sono conferme sul motivo del decesso da parte della autorità. Il corpo della giovanissima star americana è sotto autopsia, ma sembrerebbe che finora non sia emerso nulla all'interno delle analisi che possa stabilire una causa della morte diversa dal suicidio.

Guarda le foto delle Pussycat Dolls

Simone Battle era arrivata al successo grazie a X Factor, nella sua versione americana, ed era una delle componenti del quintetto della girl band G.R.L., una sorte di reboot di quelle che erano le Pussycat Dolls. Le etichette legate all'artista, la Reign Deer Entertainment, la Antin, la Kemoabe Records e la RCA, hanno pubblicato un comunicato comune per la morte della cantante dove si legge “Siamo profondamente addolorati per la tragica perdita di Simone Battle delle G.R.L. Simone era un talento giovanissimo e un'essere umano eccezionale, e siamo tutti devastati dalla notizia del suo decesso. I nostri pensieri e preghiere in questo momento vanno alla sua famiglia e ai suoi cari.”

Le ultime notizie di Simone Battle si trovano sul suo account Twitter, la cantante aveva pubblicato un post nel quale diceva “Diretta allo spettacolo di @wvanmellows”, corredato da una sua immagine molto scura con un trucco marcato e un cappello nero in testa. L'espressione di Simone, anche in questa circostanza, non sembra tra le più felici dell'artista e potrebbe lasciar pensare che la giovane ragazza non stesse passando un periodo sereno, ma per avvalorare la tesi del suicido sicuramente ci vuole ben altro.

Simone Battle era nata il 17 luglio del 1989 ed era nativa di Los Angeles, la stessa città che ha visto la sua tragica morte. Suo padre ha dichiarato a MailOnlne che oltre alla mancanza e al suo amore, Simone era “una persona esuberante e molto amabile”. Simone era stata finalista nel talent show di X Factor nel 2011, partecipazione che le aveva fatto puntare i riflettori sulla sua voce. Nel 2013 Simone, che era già membro delle Pussycat Dolls, entra a far parte della nuova band G.R.L., composta da Lauen Bennet, Emmalyn Estrada, Natasha Slayton e Paula van Oppen.

musica.excite.it fa parte del Canale Blogo Entertainment - Excite Network Copyright ©1995 - 2017