Excite

Stefania Orlando: "Io, icona gay della musica"

Quella di lanciarsi nel (disastrato) universo discografico a metà strada di una carriera a dir poco aliena dal quello stesso mondo dev'essere un nuovo sport nazionale. Dopo Sergio Muniz e Walter Nudo, anche Stefania Orlando tenta il passo musicale.

A dire il vero, è già qualche anno che la conduttrice e showgirl si diletta nel canto con la sua band, gli Orlando Furioso. Stavolta, però, sta addirittura per uscire un disco, Su e giù, contenente singoli tipo Sotto la luna e Marimbabà, che la Orlando ha eseguito l'altra sera in un concerto al Gay Village, assieme a tante altre cover firmate Raffaella Carrà o Lorella Cuccarini.

Guarda le foto di Stefania Orlando in topless

L’album, distribuito dalla Nar International, “è stato scritto con Francesco Morettini e Luca Angelosanti – racconta a Clandestino Web la soubrette – le canzoni vanno di pari passo con quello che sono sempre stata, nella vita e in tv, solare e allegra. Nei miei pezzi trasmetto voglia di vivere, emozioni positive, di questo credo che tutti abbiano bisogno”.

“Sì, mi piacerebbe molto – risponde poi a una domanda sul fatto di diventare un'icona del mondo omosessuale – essere un'icona gay sarebbe un onore per me. Il pubblico gay è esigente, colto, selettivo, sa valutare con attenzione, è sensibile... essere apprezzati da loro per me sarebbe come vincere al superenalotto".

Stefania Orlando - Sotto la luna live @ Gay Village

musica.excite.it fa parte del Canale Blogo Entertainment - Excite Network Copyright ©1995 - 2017