Excite

Stefano D'Orazio lascia i Pooh

Stefano D'Orazio lascia i Pooh. La notizia è uscita così, secca e stringata come un comunicato d'altri tempi. Non è dato sapere nulla di più sul clamoroso abbandono del batterista di una delle più longeve band italiane. Anche l'ufficio stampa, ricontattato da Excite per strappare qualche notizia in più, ha riattaccato con un perentorio commiato: "Assolutamente null'altro da dire, uscirà un nuovo comunicato venerdì prossimo".

Guarda la fotostory di Stefano D'Orazio

La notizia è ancor più particolare proprio perché i Pooh sono il gruppo simbolo dell’amicizia, del legame umano prima che artistico: la notizia che il sessantunenne D’Orazio saluta e se ne va e non è quindi un addio qualunque.

Domani dovrebbe spiegare le ragioni durante un incontro con la stampa, incontro nel quale i Pooh annunceranno il nuovo cd (uscita il prossimo 8 maggio) e la tournée estiva (in partenza il 24 luglio). Quel che è certo, è che nel disco e nel prossimo tour dietro ai tamburi ci sarà ancora lui. Per l'ultima volta e per salutare tutti i fan.

Difficile che Canzian, Facchinetti e Battaglia abbiano già pensato a un sostituto. Certo, chiunque arriverà dovrà essere all'altezza di oltre 23 milioni di album venduti, più di 20 milioni di singoli con una militanza di cinque anni interi (seppur distribuiti nel tempo) in vetta alle hit parade tagliando trasversalmente l’impetuosa energia del rock e la tradizione italiana.

Pooh - Piccola Katy

musica.excite.it fa parte del Canale Blogo Entertainment - Excite Network Copyright ©1995 - 2017