Excite

Liverpool onora i Beatles dimenticati

Loro, i Fab Four, li conosciamo benissimo: John Lennon, Paul McCartney, George Harrison e Ringo Starr. Liverpool ha già dedicato da anni delle strade ai quattro baronetti del pop. Si tratta, per la precisione, di Paul McCartney Way, John Lennon Drive, George Harrison Close e Ringo Starr Drive. Tuttavia, come in pochi sanno (o vogliono ricordare), di Beatles ce ne sono stati altri due: Pete Best e Stuart Sutcliffe.

Il primo entrò a far parte della band il 12 agosto 1960, prima della partenza per la leggendaria tournée nei locali di Amburgo. Esattamente due anni dopo sarebbe stato rimpiazzato da Ringo Starr. Più controversa, invece, la vicenda di Stu Sutcliffe, il primo bassista. Anche lui imbarcato per Amburgo e fortemente voluto da John Lennon per il suo carisma (nonostante col basso non fosse esattamente un asso), ci sarebbe rimasto al termine delle date dei Beatles. Innamoratosi di una fotografa tedesca e artista egli stessi, sarebbe morto per aneurisma cerebrale il 10 aprile 1962. Sulla sua vicenda è stato realizzato un film non clamoroso ma esaustivo e utile: Backbeat, tutti hanno bisogno d'amore, uscito nel 1993.

Ora Liverpool sembrerebbe voler onorare anche i due scarafaggi dimenticati con altrettante strade. A quanto sembra, il consiglio comunale ha infatti recepito una proposta dell'associazione Liverpool Beatles Appreciation Society International e prossimamente potrebbe deliberare di dedicare strade anche a Best e Sutcliffe. 'Sutcliffe e Best – ha detto John James Chambers dell'associazione – sono parte attiva della prima parte della storia dei Beatles, entrambi andarono ad Amburgo nel primo periodo e svilupparono il Merseybeat sound: dovrebbe essere loro dato un riconoscimento'.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017