Excite

Tanti auguri Frank Zappa, oggi avrebbe settant'anni

Tanti auguri Frank. Oggi il genio del jazz, una delle anime creative più interessanti che l'universo musicale possa ha partorito nel secolo scorso, avrebbe compiuto settant'anni. Era infatti nato il 21 dicembre del 1940 a Baltimora. E invece ne sono già trascorsi 17 da quando Frank Zappa è stato stroncato da un cancro alla prostata, il 4 dicembre 1993.

Personaggio, come si usa dire di fronte a chi sfugge a ogni etichetta, poliedrico e difficile da catalogare. Amante della sperimentazione più assoluta, tanto della musica di spessore che del sollazzo musicale e creativo, ha messo insieme nei suoi innumerevoli album rock, jazz, flok, reggae, musica d'avanguardia (grande fan di Edgar Varese) impastando tutti questi filoni nel suo carattere provocatorio, nemico di ogni genere di censura e dal sapore decisamente comico.

Basti pensare, d'altronde, il contesto della sua ultima apparizione in pubblico, già malatissimo, datata 1992: al festival di Francoforte, rinomato appuntamento per la musica contemporanea dove era stato invitato, insieme a John Cage e Stockhausen, a presentare parte delle sue composizioni e quel concerto, oggi cult, è The yellow shark.

Guarda le foto di Frank Zappa

Una discografia, la sua, davvero sterminata. In buona parte incisa con la sua talentuosissima band, The Mothers of invention. Frutto di un approccio certosino e razionale al lavoro misto appunto all'aspetto folle che ne caratterizzava la creatività: da Freak Out! del giugno 1966 all'ultimo, il già citato The Yellow Shark, del 1993. In mezzo qualcosa come oltre 55 dischi, fra cui spiccano senza dubbio Absolutely Free, Hot Rats, Your are what you is e The man from Utopia. Lavori che meritano di essere ascoltati e riascoltati, per disabituarci alla grigia monotonia del pop contemporaneo.

musica.excite.it fa parte del Canale Blogo Entertainment - Excite Network Copyright ©1995 - 2017