Excite

Tony Humphries aspetta con voi il 2010!

Colleziona dischi da quando ha dieci anni. Classe 1957, già nel 1975 ottiene la sua prima serata a El Morocco di Manhattan, ma accantona comunque l’idea del djing. Per fortuna si è ravveduto in tempo, Tony Humphries e adesso sarà il protagonista delle notte di Capodanno del Room 26.

Un 31 dicembre in maschera che ripercorrerà gli anni Venti. Sono gli Anni Ruggenti, i “Roaring Twenties”, anni di benessere economico, della scoperta della televisione, dell’esplosione del jazz, di tutto quello che di bello ci fu prima del tracollo del 1929. Per la festa sarà organizzato un buffet accompagnato da sonorità jazz live in attesa della mezzanotte.

La notizia in pillole su byNight!

A seguire, dopo aver brindato all’arrivo del nuovo (si spera migliore) anno, ci sarà la grande festa in costume con l’house di dj Louis Radio e Tony Humphries. Riprendiamo appunto le fila della sua biografia, che abbiamo lasciato agli anni in cui scriveva per il Daily News di New York. Nel 1981 con un un mixtape inviato a Shep Pettibone inizia la sua carriera e Tony sceglie finalmente quella che sarà davvero la sua strada: lavorerà per Kiss FM per 15 anni, ogni venerdì e sabato.

Nel 1982, diventa dj resident di un club del New Jersey, lo Zanzibar Club, dal quale trasmetterà in diretta il sabato. Porterà poi il suo Garage Sound newyorkese anche in Europa, al Ministry of Sound di Londra, dove diventa anche resident. Ha all’attivo più di 200 remix per artisti importanti: da Boy George a Juliette Roberts, dai Curea Joe Smooth. Se volete sentirlo prenotatevi. Prenotate la Room 26.

Dance with Tony Humphries!


musica.excite.it fa parte del Canale Blogo Entertainment - Excite Network Copyright ©1995 - 2017