Excite

Tony Humphries insieme a Byron Stingily

Che coppia, ragazzi. Tony Humphries e Byron Stingily, due re della scena, insieme sabato 22 maggio allo Shore Club di Napoli. Il primo è della classe 1957, quindi non esattamente un ragazzino.

La notizia in pillole su byNight: tutte le info!

A dieci anni colleziona già dischi (precoce, il figliolo) e nel 1975 si accaparra la sua prima serata al Club El Morocco, Manhattan. Ancora non pensa di fare il dj, ma il suo destino lo porterà a quella scelta nel 1981, quando finito il lavoro alla redazione del Daily News di New York City, fornisce su richiesta una cassetta mixata a Shep Pettibone. Lo sostituisce poi a Kiss fm, e da lì spicca il volo: una messa in onda per 15 anni, ogni venerdì e sabato. Nel 1982 diventa resident dello Zanzibar Club, dove resta fino al 1994. Anche se è uno dai rapporti lunghi, già nel 1993 diventa resident del Ministry of Sound di Londra e nello stesso anno anche di un club italiano che apprezza il suo sound, l'Echoes di Rimini.

Nel 1997 fonda l'etichetta Yellorange, al momento una delle label discografiche più famose. Ha messo a frutto oltre 200 remix per i nomi più prestigiosi.
Anche Byron è di scuola americana, ma la sua forza è l'ugula e la voce in falsetto per cui è famoso. Nato a Chicago, la sua ascesa iniziò come leader dei Ten City, uno dei primi gruppi di musica house che tenne banco nelle classifiche Usa nel 1989 con il singolo 'That's the Way love is'. Anche da solista Byron ha funzionato bene: il suo 'Get up' del 1997 ha venduto 300mila copie in tutto il mondo. Il suo primo album 'The Purist' è stato prodotto niente di meno che da Franjie Knucklers, David Morales eMasters at Work.

Sabato 22 uno ci metterà il suono, e l'altro la voce: come li vedete?

musica.excite.it fa parte del Canale Blogo Entertainment - Excite Network Copyright ©1995 - 2017