Excite

Usher - Confessions

Etichetta: Bmg - Voto: 6
Brano migliore: Truth Hurts

Usher ha deciso di raccontarsi. E lo ha fatto nel modo che più gli piace: attraverso l'r&b.
Il risultato? "Confessions" è un album da comari, da vicini di casa impiccioni, da ragazzi in costante ricerca di scabrosi scoop.
"Confessions", però è anche altro. Non è solo un diario segreto rubato dal suo stesso autore e divulgato alle masse ma è anche un'abile mossa commerciale.

Capita sempre più frequentemente, infatti, di imbattersi in artisti giovani, alle volte molto giovani, che si ritrovano con oltre otto milioni di copie vendute alle spalle e che inevitabilmente, dopo la sbornia del successo, si ritrovano a dover scegliere fra due strade: quella della maturità e quella dei cloni.
Lui, Usher, ha optato coraggiosamente per la prima, decisamente più impervia della seconda, e ha creato un prodotto più intimo, romantico, melodico ma assolutamente personale nei testi.
Non è sempre così facile per un artista hip hop, in tempi di sesso, denaro, mafia e sigari, smettere i panni di dongiovanni ed indossare quelli più umili del ragazzo comune, quello che (piuttosto falsamente, o intelligentemente) chiede un autografo alla sua fan in "Superstar".
Fa un po' il piacione, Usher, racconta la sua vita, le sue separazioni, i suoi dolori e le sue paure e lo fa conoscendo perfettamente la "tenera" reazione dell'ascoltatore.
In tutto questo, comunque, non c'è nulla di male. Sempre meglio aver a che fare con un artista desideroso di mettersi alla prova che uno che si siede sugli allori del sucesso e vivacchia con album in fotocopia.
Il 24enne originario di Chattanooga, Tennessee, racconta senza timore la sua relazione distruttiva con Chilli delle TLC, le difficoltà legate ad una gravidanza inattesa e il rapporto con le sue innumerevoli fan.
Ovviamente Usher non ha alcuna intenzione di rinunciare ad alcune tracce downtempo e le ballate che lo hanno reso famoso. In questo contesto si inseriscono Burn, la sopracitata Superstar, Truth Hurts e Simple Things.
Per questa suona nuova avventura discografica, Usher si è portato dietro i suoi autori e produttori più fidati come l'inseparabile amico/mentore Jermaine Dupri, Jimmy Jam e Terry Lewis che firmano alcune delle ballate più mature del disco.
"Confessions" è un album onesto e variegato, che abbraccia l'hip hop classico di taglio americano e l'r&b più commerciale, spaziando nelle sue 17 tracce fra momenti mid tempo, ballads e rapide sferzate rap.
Alla fine sarà un successo. Scommettiamo?

In rete:
- Sito ufficiale di Usher
- Sito della Bmg

musica.excite.it fa parte del Canale Blogo Entertainment - Excite Network Copyright ©1995 - 2017