Excite

Vasco Rossi, "Guai" è il nuovo singolo 2015 in radio dal 15 maggio: audio

  • Fonte Foto ⒸGetty Images

Guai” è il nuovo singolo di Vasco Rossi che comincerà a girare in tutte le radio italiane a partire da venerdì 15 maggio 2015.

Leggi le date del tour 2015 di Vasco Rossi

"Guai, Non devi dirlo mai, Che adesso non lo sai, Se poi mi amerai, Tutta la vita. Tu dimmi solo se, Adesso sei con me, Oppure non mi vuoi, Ed è finita." Sono le prime parole del nuovo brano scritto naturalmente da Vasco ma con la musica di Gaetano Curreri, con il quale il rocker ha collaborato per diverse hit.

Sono innocente” è l’album di inediti che lo contiene e che nel 2014 è stato il disco più venduto in Italia. Durante la presentazione dell’album a Bari, Vasco ha dichiarato: “E’ un album di nuove consapevolezze e di vecchi rancori con il quale ho voluto regolare un po’ di conti del passato, ma sempre con il sorriso sulle labbra. Ormai non mi sento più giudicato, chi mi giudica corruttore delle menti giovanili non ha capito niente, io racconto la realtà che vedo, mica la invento”.

In effetti il cantante rock, come ha sempre fatto per ogni canzone, in ogni brano di “Sono innocente” ha voluto parlare della sua vita ancora una volta. “Non è tanto importante quanto vivi – ha detto durante un’intervista del magazine musicale Rolling Stonema come. Io spingevo molto sull’acceleratore. Non dormivo mai. Io ho vissuto il doppio di vita. Bruciavo la candela da tutte e due le parti. E allora, dopo la vita spericolata, mi son trovato lì a cercare di capire che cazzo fare. Ho passato due anni a non riuscire a scrivere canzoni. Poi, come un miracolo, in una notte ho scritto una decina di canzoni, Lunedì, Domenica lunatica… Mi son messo a giocare e scherzare e sono uscite le canzoni nuove. Ho dovuto ritrovare la voglia di scrivere per gioco. Io scrivo le canzoni per gioco, faccio i dischi per scherzo, poi salgo sul palco – ha aggiunto - e faccio sul serio”.

Ad un certo punto dell’intervista Vasco, a pochi giorni dal suo prossimo Tour “VASCO LIVE KOM 015”, ha detto: “Il concerto sarà una bomba e quindi devo allenarmi. Io sono un professionista, sai” a vent’anni “ero sicuro che sarei morto giovane. Poi mi son ritrovato vivo ed è stata durissima. E ora mi tocca correre. Io odio correre. È un sacrificio enorme. Ma lo faccio, perché poi sul palco devo spaccare tutto. Son rimasto qui e mi tocca di vedere tutto fino alla fine. È il mio destino e io amo il mio destino”.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017