Excite

Vasco Rossi: l'omaggio del rocker a Janacci e Califano

  • Vasco Official Facebook

Vasco Rossi sceglie il giorno di Pasqua per tornare a parlare su Facebook con un sentito omaggio a Enzo Jannacci e Franco Califano, i due grandi cantanti italiani morti nelle ultime 48 ore.

Jannacci e Califano, due capisaldi della musica italiana, in modo diverso, ma pur sempre geniali. Tutto il mondo dello spettacolo si è unito in un addio sentito e commosso, da Ligabue a Fiorello passando per Vasco Rossi che su Facebook ricorda ognuno di loro con affetto, stima e profondo dispiacere. Il Rocker ha infatti reso omaggio ai due cantautori scomparsi ad un giorno di distanza, in una nota intitolata "Buona resurrezione a tutti": “Ieri Jannacci, oggi Califano... scompaiono due artisti, bravi e diversi. Uno simpatico e caro amico, l’altro un ‘maestro’”.

Ho scoperto Jannacci - continua il cantante di Zocca sul suo profilo Facebook - quando avevo 16 anni. Le sue canzoni in milanese mi conquistarono subito. Erano divertenti e originali. Dipingevano personaggi disperati e sfortunati. Gli ultimi non i primi. Gli antieroi... le persone comuni (l’Armando, Vincenzina)”. “La sua ironia amara, la sua satira sottile, sferzante, acuta e irresistibile - scrive ancora Vasco - lo portò in seguito a scrivere alcuni tra i più grandi capolavori della canzone italiana. ‘Vengo anch’io’, ‘Quelli che’, ‘Se me lo dicevi prima’, sono solo i primi che mi vengono in mente”. “Devo molto artisticamente a Enzo Jannacci e dentro il mio cuore - conclude - di certo lui e Franco non moriranno mai!”.

Al post di Vasco si è stretta il cordoglio tutta la popolazione di Facebook e i fan del rocker che hanno lasciato commenti in ricordo dei due grandi cantautori scomparsi: ben 8mila gradimenti ha infatti suscitato in rete la lettera di Vasco e ancora mille e trecentocinquantuno condivisioni sullo stesso social. Al sentito messaggio Vasco aggiunge il video di “Se me lo dicevi prima” di Jannacci.

musica.excite.it fa parte del Canale Blogo Entertainment - Excite Network Copyright ©1995 - 2017