Excite

Vasco si aggrava, sospetta infezione a un polmone

  • Lapresse

Nonostante l'intervista rilasciata a Ernesto Assante di Repubblica la settimana scorsa, il mistero sulle condizioni di Vasco Rossi continua. Il rocker di Zocca era stato ricoverato in una clinica di Villalba, vicino Bologna, per una frattura a una costola e, cogliendo l'occasione, aveva anche deciso di effettuare un check-up completo per verificare le sue condizioni di salute.

Guarda le foto di Vasco Rossi

Ora, invece, pare che il ricovero sia prolungato: si sospetta infatti un'infezione a un polmone. A confermare le indiscrezioni è giunta una dichiarazione della portavoce dell'artista, Tania Sachs, che ha esplicitamente parlato di 'una risonanza per verificare un'eventuale infezione al polmone'. Insomma: il quadro clinico del Blasco non è poi così pacifico come molti credevano.

Ecco dunque perché, nella mattinata del 27 luglio, Rossi è stato trasferito in ambulanza (ma questa modalità è smentita dalla Sachs) in una struttura di Ravenna per svolgere la risonanza. A quanto pare mancherebbero ancora sette o otto analisi per completare il chek-up, vale a dire almeno una decina di giorni di ricovero. Non a caso, una data per le dimissioni non è stata ancora fissata.

'Da oggi ho deciso io che sono guarito - ha fatto sapere il cantante nonostante gli ultimi problemi riscontrati – i medici fanno il loro dovere, con tutte le loro analisi. Io penso ad altro'. Al capezzale del cantante si sono alternati, oltre che la compagna Laura Schmidt, ovviamente insieme a lui dall'inizio del ricovero, il manager Floriano Fini e Danilo 'Roccia' D'Alessandro, da sempre bodyguard dell'artista. Senza contare i fan, preoccupati per le poche informazioni fatte trapelare e tenuti tuttavia a debita distanza dalla struttura sanitaria.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2019