Excite

Via le cuffie, la 13enne musulmana ora può ascoltare la musica

Lieto fine per la vicenda della ragazzina musulmana costretta a indossare cuffie isolanti per non partecipare alle ore di educazione musicale nella scuola media Guerri di Reggello (Firenze). La tredicenne ha ascoltato per la prima volta le lezioni di musica lunedì scorso, a seguito del risolutivo intervento dell'ufficio scolastico regionale. Fuori dall'isolamento forzato cui la costringeva il padre. E quell'odiosa protesi.

'Non eravamo stati informati del problema — spiega il direttore vicario dell'ufficio, Ernesto Pellecchia, alla Nazionelo abbiamo appreso dai giornali e abbiamo disposto subito un accertamento ispettivo. Un nostro funzionario ha incontrato la dirigente scolastica, i docenti e la famiglia della ragazza, coinvolgendoli in modo forte e deciso. Il padre della quindicenne ha abbandonato le sue posizioni intransigenti, dimostrandosi disponibile. Era molto sorpreso e forse un po' contrariato dall'enorme rilievo mediatico dato alla notizia, non riusciva a comprendere come mai ci fosse stata addirittura un'interrogazione di Rutelli al ministro dell'istruzione'.

Insomma, sembra che la rigida (e minoritaria) interpretazione dell'Islam in merito alla materia musicale sia stata sorpassata da un confronto positivo e dal buon senso di tutte le parti in causa, papà muratore prima di tutto. Paura, forse, per le richieste della Lega Nord di togliere la casa popolare all'uomo e alla sua famiglia? 'Non posso saperlo – risponde il dirigente scolastico – ciò che conta adesso è che lunedì scorso la ragazza è stata finalmente libera di togliere le cuffie e ascoltare la lezione di musica come tutti i suoi compagni. Alcuni alunni l'hanno abbracciata, manifestandole affetto e solidarietà, evidentemente in quella classe c'era una situazione di disagio, finalmente è stato ripristinato un clima di serenità. Ma continueremo a seguire la vicenda, anche perché è stata disposta una procedura di valutazione interna per capire come mai il caso non ci fosse stato segnalato'.

musica.excite.it fa parte del Canale Blogo Entertainment - Excite Network Copyright ©1995 - 2017