Excite

Volgarità e ritmo con i Prophilax!

“La mia canzone è un po’ brutale dj … usa questo escamotage … mandami in radio col beep” cantano in una delle loro canzoni più recenti. Se dovessero passare tutte le loro canzoni dotandosi di censura, non si sentirebbero più le parole. I Prophilax fanno quello che viene definito (se mai fosse stata definito prima di loro), “porno rock”.

La notizia in pillole su byNight!

Vincitori della prima edizione del festival Emergenza Rock, si sono sempre mossi nella scena undreground romana e viterbese. In realtà più che porno, basta che si tratti di volgarità di varia foggia e specie ed ecco che prendono forma le loro canzoni. Così che Sardegna diventa "Sarfregna" e il protagonista di un brano si chiama Don Mignotte. Per presentare la loro serata al Qube il 12 novembre (22.30 via di Portonaccio) ad esempio hanno pensato ad un simpatico spot che marca la stretta attualità: “Anvedi che migno***“ “Ma quale mign**** io sono una escort” e ancora “Ti presento la mia fidanzata” “Ah, escort anche lei?” “No io so’ trans…”.

Il video di "Mandami in radio con il beep" è stato realizzato con la collaborazione di Sabina Guzzanti nel ruolo di una direttrice che organizza incontri loschi ma si rifiuta di mandare in onda loro: “Mi avevano detto che eravate schifosi, ma non credevo così schifosi”. Ora, assodato che non li vedremo in televisione la domenica pomeriggio, né la mattina dopo la diretta della messa, non resta che approfittare del live. Il movimento è assicurato e anzi, a occhio e croce qui c’è anche da pogare. Lasciate a casa gli schizzinosi, potrebbero non prenderla bene.

PS: se avete una buona dose di pelo sullo stomaco non perdetevi Puttanic, la storica parodia del colossal Titanic firmata Prophilax.

musica.excite.it fa parte del Canale Blogo Entertainment - Excite Network Copyright ©1995 - 2017