Excite

Woodstock, rischia di saltare il quarantennale

L'idea era - e continua ad essere - quella di mettere in piedi un'edizione epocale, che onori i quarant'anni trascorsi dalla Woodstock originale, quella del 1969. Anche e soprattutto riportando sul palco, il 15 agosto, alcuni nomi dell'epoca: Jefferson Starship, Big Brother and the Holding Co., Ten Years After, Canned Heat, Mountain e Country Joe McDonald.

Tuttavia la situazione non sembra essere delle migliori. Il New York Times, infatti, riporta che l'organizzazione della mega-edizione del festival è stata rallentata da alcune liti intestine tra i due promoter Michael Lang e Joel Rosemann, gli stessi che allestirono il leggendario concerto del 1969.

In particolare, riporta in Italia Corriere della Sera, pare che fra i due non scorra buon sangue. "Io sono il pensatore libero e il creativo", dice Lang secondo il quotidiano, "Rosenman è l'uomo d'affari". "Tutte balle", replica Rosenman, "sono stati i media quarant'anni fa a lanciare questo gossip quando Lang era l'unico a concedere interviste. Il calcolatore semmai è lui". E via ciarlando.

Altro – e forse più importante – ostacolo per il festival è la latitanza degli sponsor e qualche permesso burocratico: "Vogliamo soltanto sponsor verdi come Volkswagen e Fiat - Chrysler", ha spiegato Lang. "Il concerto costeràotto milioni di dollari, ma a noi basterebbe anche solo raccoglierne quattro o cinque. Un'impresa difficile in tempi di recessione".

Un video da Woodstock 1969

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017