Excite

X Factor 3, Morgan elimina Francesca e i Luana Biz

La sesta puntata di X Factor si apre con le scuse di Morgan alle due colleghe "megere" sotto forma di rose rosse ma a dare una carica d'energia alla serata è stata l'esibizione degli Skunk Anansie. Il gruppo rock ha avviato una trasmissione caratterizzata da una doppia eliminazione.

Segui lo speciale su X Factor 3

Guarda le foto della sesta puntata di X Factor

Leggi l'editoriale della sesta puntata di X Factor

Alla prima manche hanno partecipato: Marco Mengoni che si è esibito con “Ashes to Ashes” di David Bowie mettendo in scena il video che accompagnava la canzone originale, in cui veniva ripreso l’esecutore del brano vestito in una sorta di Pierrot. La sua performance ha colpito tutti positivamente soprattutto Skin, che è stata il quarto giudice per tutta la prima parte, anche Morgan, appianate le divergenze, ha apprezzato il suo pupillo.

Guarda i video della sesta puntata

Vota il tuo preferito

I Luana biz con “Due Destini” dei Tiromancino hanno eseguito il pezzo in maniera ineccepibile ma hanno scatenato una polemica perché, come molti altri concorrenti, preferiscono parlare di musica piuttosto che di elementi di contorno che fanno solo parte di un format televisivo. Ai giudici però non è ancora chiaro il loro percorso artistico. Damiano Fiorella con “Baby can I hold you” di Tracy Chapman è stato intenso ed emozionante e questo è arrivato a tutti, la sua Claudia Mori, però, gli dice che deve superare la sua crisi fidandosi di lei e del maestro Vernetti.

La new entry Cristiana Soriano ha cantato “La musica è finita” di Ornella Vanoni, la sua voce è piacevole ma il brano è stato giudicato non adatto alla sua giovane età mentre Sofia Xefteris con "Mezzogiorno" di Jovanotti ha ripreso alcune scene del video di Lorenzo ed è stata accompagnata nel balletto finale dai suoi compagni di viaggio Damiano e Francesca. Finita la manche al primo scontro finale sono andati Damiano e i Luana Biz, quest’ultimi sono stati eliminati da Morgan dopo aver bleffato, con le parole, sulla sua decisione.

La seconda manche l’ha aperta Samuele Bersani che ha presentato il suo singolo "Un periodo pieno di sorprese" e la nuova gara è inizata con Chiara Ranieri, con i decimi di febbre, che si è esibita in un medley dei Pink Floy mentre Francesca Ciampa è piaciuta molto nella sua versione ritmica di “Black horse and the cherry tree” di KT Tunstall in cui ha ballato e ha espresso al meglio la sua personalità. Le Yavanna hanno messo in scena tre versioni in contemporanea de “La vie en rose” di Édith Piaf e hanno ricevuto commenti entusiasti dai giudici.

A chiudere la gara è Silver con “Non abbiam bisogno di parole” di Ron, il ragazzo, pulito e chiaro nell'esibizione, è stato pargonato più volte a Gianni Morandi. Allo scontro finale finiscono le Yavanna e Francesca e anche questa volta tocca a Morgan scegliere e decide di eliminare un elemento della squadra di Claudia Mori, perchè preferisce la storia che stanno raccontando le tre sorelle. La sua squadra resta intatta con quattro talenti, Claudia resta con 2 cantanti e Mara con un solo gruppo.

 (foto © LaPresse)

musica.excite.it fa parte del Canale Blogo Entertainment - Excite Network Copyright ©1995 - 2017