X Factor 5 su Sky, il no di Facchinetti

La situazione talent-show per la prossima stagione televisiva della Rai è tutta in divenire. Eravamo rimasti, più o meno, con l'esclusione di una quinta edizione di X Factor, quantomeno da Raidue. E infatti la seconda rete di Stato non ospiterà più il programma, salvo probabilmente sostituirlo con un altro intitolato The voice of Holland (nella versione originale, quindi da adattare anche nel titolo). Un format nel quale i giudici ascoltano l'esibizione dei nuovi talenti di spalle, almeno inizialmente, concentrando il proprio giudizio proprio sulla voce.

Ma la notizia vera, rilanciata da Dagospia, è che l'azienda di viale Mazzini, mentre discuteva se spostarlo o meno su Raiuno, avrebbe nel frattempo perso i diritti del format. Il quale ora, come un calciatore senza contratto, sarebbe libero di approdare addirittura su Sky, l'unico polo televisivo che potrebbe ospitarlo (Mediaset ha Amici, per La7 non sembra essere un programma conforme alle linee editoriali e di budget). In questo modo l'Italia sarebbe l'unico paese a trasmettere un programma così popolare su una tv a pagamento.

La rete prescelta sarebbe Sky Uno, il canale generalista della pay-tv di Murdoch. L'uomo su cui puntare sarebbe ancora Francesco Facchinetti – che sta per partire con una trasmissione condotta insieme a Belén Rodriguez proprio in Rai, Ciak si canta – il quale ha però specificato su Facebook che non ha la minima intenzione di trasferirsi sul satellite. La chiusura è totale: 'Se X Factor dovesse andare su Sky... Io non ci sarò'. E anzi conforta quotidianamente i suoi fan, assetati di novità sul destino della musica in Rai, con post del tipo: 'Se non sarà X Factor, faremo un altro talent musicale su una rete Rai'. Quindi, sorpresa delle sorprese, Sky potrebbe anche puntare su Morgan, riportandolo al suo originario ruolo di giudice.

musica.excite.it fa parte del Canale Blogo Attualità - Excite Network Copyright ©1995 - 2014